Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

La donna accusa l’attrice di maltrattamenti e offese

Guai in vista per Sharon Stone: denunciata dalla colf


Guai in vista per Sharon Stone: denunciata dalla colf
28/05/2012, 20:05

HOLLYWOOD - Guai in vista per Sharon Stone, citata in giudizio da Erlinda Elemen, una ex collaboratrice domestica di origine filippina, che la accusa di maltrattamenti e licenziamento illecito. La bionda attrice hollywoodiana, secondo quanto si legge nella denuncia, avrebbe ripetutamente insultato la colf per la sua religione, vietandole di leggere la Bibbia, di pregare all’interno di casa Stone e di parlare con i suoi figli, dicendosi preoccupata che questi potessero prendere il suo accento. Un comportamento che, se confermato in sede di giudizio, macchierebbe in maniera indelebile la figura dell’attrice, già finita davanti ad un Tribunale nel 2008, accusata dalla Corte Superiore di San Francisco di essere “ossessionata dalla salute del figlio”. Secondo un portavoce di Sharon Stone, si tratta di “un processo assurdo”, e la Elemen avrebbe perso il posto di lavoro nel febbraio 2011, accusata da Sharon di essersi messa in tasca alcuni straordinari senza aver avuto la sua autorizzazione.

Commenta Stampa
di AnFo
Riproduzione riservata ©