Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

L'attrice rivela: è stato un periodo buio della mia vita

Gwyneth Paltrow e lo spettro della depressione post partum


Gwyneth Paltrow e lo spettro della depressione post partum
23/07/2010, 19:07

LONDRA – Siamo abituati a vederla sempre bellissima, sempre eterea e perfetta. Anche la sua vita, noi comuni mortali, è sempre apparsa dorata. Invece Gwyneth Paltrow ha appena ammesso di essere una donna come tutte le altre, una a cui la vita, oltre a tanti onori, non ha risparmiato il dolore della depressione post partum. Una patologia che colpisce sempre più le neomamme e che, nel caso dell’attrice, è arrivata in concomitanza con il secondo figlio. “Quando Moses è venuto al mondo nel 2006 pensavo di vivere un altro momento di euforia come fu per la nascita di Apple” – ha rivelato la nota diva e premio Oscar al settimanale Goop – “Invece è stato uno dei periodi più bui e dolorosi della mia vita. Per cinque mesi ho avuto quella che con il senno di poi ho capito essere la depressione postnatale e da allora ho voluto saperne di più. Non soltanto da un punto di vista scientifico ed ormonale ma dal racconto di altre donne che ci sono passate”.
Un momento buio, insomma, quello della Paltrow che ha vissuto in tutto e per tutto i sintomi tipici del problema: crisi di pianto, ansia, poco appetito e una sorta di “poco amore” verso il figlio. Adesso, però, Gwyneth ha superato del tutto le crisi ed è pronta, come ha dichiarato lei stessa, a vivere con gioia ogni istante del suo baby.

Commenta Stampa
di Ornella d'Anna
Riproduzione riservata ©