Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

A confermare i decessi è la Health Protection Agency

H1N1, arrivano notizie di 8 morti in Gran Bretagna


H1N1, arrivano notizie di 8 morti in Gran Bretagna
12/12/2010, 10:12

LONDRA - Su "La Repubblica" si continua a definirla come "pandemia". Il virus influenzale H1N1 che tanti proventi ha assicurato alle case farmaceutiche, torna a far parlare di sè a causa di 8 nuove morti registrate in Inghilterra. A confermare che si tratta della cosiddetta "suina", è la Health Protection Agency che, però, subito dopo precisa che il virus è realmente pericoloso solo per i soggetti a rischio.
La Hpa, inoltre, osserva la non eccezionalità della ricomparsa del ceppo influenzare durante questo inverno. Sul quotidiano di De Benedetti, si ricorda comunque che le uniche categorie a rischio sono quelle di cui fanno parte donne incinte, gli anziani, i cardiopatici, gli ammalati di diabete e di patologie renali, epatiche e polmonari. Per tutte le altre persone, il virus risulta molto più blando e meno pericoloso di quelli delle "normali" influenze stagionali.
Del resto, come la stessa Oms ha ammesso, la fantomatica "pandemia" ufficialmente terminata lo scorso 10 agosto, ha causato molte meno vittime rispetto ad influenza come ad esempio l'australiana. E allora? Non è proprio il caso di seguire l'esempio di alcuni quotidiani e parlare di "Allarme H1N1 in Inghilterra". L'unica cosa che allarma, semmai, è l'utilizzo poco originale e poco ponderato di determinati titoli che sovente compaiono sulla stampa e sul web.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©