Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Occhio a quello che si mangia per la prova costume

Happy hour: nemico della linea

Stuzzichini e drink: mix di grassi

Happy hour: nemico della linea
05/05/2011, 16:05

L’estate si avvicina e con essa la fatidica prova costume.
Impazzano consigli, ricette e diete miracolose che promettono addome scolpito e circonferenza ridotta. In realtà per dimagrire si devono introdurre meno calorie di quelle che si consumano, oppure consumarne più di quelle che s’introducono. Alimentazione corretta e tanto movimento. Con l’arrivo della bella stagione, la voglia di concedersi seratine mondane cresce e il must del divertimento resta sempre l’happy hour: nemico della dieta!
Costituisce un vero e proprio attentato alla linea. Il rito dell’aperitivo rappresenta per molti un momento d’anarchia alimentare.
Pizzette, olive, cubetti di mortadella, tartine, arachidi, patatine e stuzzicherei varie supercaloriche rappresentano un vero e proprio veleno per la dieta soprattutto se abbinati al classico drik da aperitivo, immancabile. Viene fuori un mix micidiale di grassi di cui difficilmente si rende conto di assumere, perché ingeriti tra una chiacchiera ed un’altra in compagnia.
Per superare la prova costume, quindi, il sacrificio che si richiede non è solo a tavola, ma anche in giro con amici.

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©