Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

La ballerina si confida a "Chi"

Heather Parisi: "Non sono fuggita"

Giallo risolto

Heather Parisi: 'Non sono fuggita'
13/07/2011, 18:07

“Non sono fuggita, l’ho fatto per amore”.  Heather Parisi risponde, finalmente, alle insinuazioni che in questi giorni sono circolate sulla sua decisione di lasciare l’Italia. Il  giallo, dunque, pare andare piano piano verso la soluzione.

Ma andiamo per ordine. Tutto è cominciato da quando il quotidiano Libero, ha rivelato che la famosa ballerina aveva deciso di fuggire in Cina per i problemi finanziari del marito. Più cronisti hanno tentato di rintracciarla per chiedere cosa stesse davvero accadendo, ma la diretta interessata inizialmente non ha voluto rilasciare dichiarazioni sino a quando, poi, ha deciso di concedere un’intervista al settimanale “Chi”.

 Insomma, a sentire la ballerina la sua non sarebbe per niente una fuga, ma una scelta di vita. "A Hong Kong sono arrivata con la mia famiglia il primo gennaio 2011 - spiega Heather - senza eccessi e senza clamore, con la consapevolezza di iniziare, a 50 anni, l'ennesimo importante capitolo di una vita meravigliosa”. Quanto alle  voci maligne che in questi ultimi giorni sono girate in Italia la ballerina ribadisce che si tratta di notizie false: “Avrei seguito Umberto ovunque avesse deciso di andare. Negli ultimi cinque anni vissuti assieme abbiamo trascorso almeno una settimana al mese a Hong Kong, per curare e sviluppare l'attività di import-export che da anni vede il mio compagno protagonista in questa parte del mondo. Era solo una questione di tempo, - conclude - ma Hong Kong era nel mio destino e nei miei desideri. Non ne ho mai fatto mistero". 

E dalla decisione di trasferirsi ad Hong Kong nasce anche una nuova parentesi lavorativa per la Parisi che curerà la nuova rubrica del settimanale diretto da Alfonso Signorini dal titolo "Noodles-Mania" dedicata alla vita e alle bellezze dell'estremo oriente.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©