Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Husqvarna Rallye Team by Speedbrain pronto per la Dakar 2013


Husqvarna Rallye Team by Speedbrain pronto per la Dakar 2013
05/01/2013, 09:09

Da Lima in Perù, è partita la Dakar 2013 che si concluderà il 20 gennaio a Santiago in Cile dopo 8000 km di percorso suddiviso in 14 tappe , dei quali 4100 km di prove speciali. Ben 459 veicoli, 189 moto, saranno al via di questo incredibile ed affascinante Rally, che per la quinta volta si svolge in Sud America.

L’Husqvarna Rallye Team by Speedbrain è pronto per l’inizio di questa maratona motociclistica. Dopo un breve test delle moto prima delle verifiche tecniche di oggi, la squadra capitanata dal team manager Wolfgang Fischer è tutta al completo e non vede l’ora che il Rallye parta.           I 16 componenti del Team di 9 diverse nazionalità con i  quattro piloti ufficiali, lo spagnolo Joan Barreda, il portoghese Paulo Goncalves, l’italiano Alessandro Botturi e l’australiano Matt Fish, hanno passato le verifiche tecniche ed amministrative e sono pronti per la prima tappa del rallye, la Lima – Pisco di 250 km di trasferimento e 13 km di prova speciale. Un piccolo assaggio prima di entrare nel vivo della gara con le temibili dune e la soffice sabbia del deserto peruviano.

Dopo una stagione  di rally  nel 2012 particolarmente positiva, culminata con la vittoria nel Rally dei Faraoni di Joan Barreda ,l’Husqvarna Rallye Team by Speedbrain è particolarmente motivato  e pronto per il via dell’appuntamento più importante. L’obiettivo è di salire sul podio a Santiago in Cile il 20 gennaio.

La moto, l’Husqvarna TE449RR by Speedbrain è stata sviluppata e migliorata durante tutta la stagione  ed ha attirato anche l’attenzione di numerosi piloti privati tra cui anche dei piloti di spicco come Jordi Viladoms che usufruirà di una TE449RR by Speedbrain in versione “clienti”.

 

“Dopo una preparazione che dura praticamente da un anno – ha dichiarato il Team Manager Wolfgang Fischer – tutta la squadra , i piloti e le moto sono pronti per la partenza di questa fantastica gara. Ieri abbiamo provato per l’ultima volta le moto,  oggi le verifiche amministrative. I piloti sono in ottime condizioni e la squadra  è già entrata in un poditivo spirito di gruppo per cominciare in miglior modo la prima  delle 14 tappe del rallye”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©