Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Mangiando carote, frutta e verdure colorate

I cibi possono rendere perfetta l'abbronzatura


I cibi possono rendere perfetta l'abbronzatura
15/06/2010, 19:06

Il consiglio per chi aspira ad un abbronzatura perfetta, cioè colorito dorato e naturale della nostra pelle, è di fare attenzione a ciò che si mangia.
E' preferibile, quindi, mangiare carote, frutta e verdure colorate che contengono betacarotene e vitamine A e C.
Le creme abbronzanti possono garantire di avere in breve tempo un colorito dorato, ma di certo non duraturo e comunque del tutto artificiale.
Insomma per chi vuole un colorito quasi perfetto, ma soprattutto naturale, dovrebbe solo seguire piccoli consigli come ad esempio mangiare tante carote, che contengono tanta vitamina A, a cui bisogna aggiungere anche tanta frutta colorata come: albicocche, pesche, fragole e ciliegie, ortaggi come: peperoni colorati e pomodori, agrumi e spinaci.
Questi alimenti fanno si che il nostro corpo si prepari, in modo equilibrato, all'esposizione solare. Quindi oggi è abbastanza noto che l'abbronzatura si conquista a tavola piuttosto che con l'utilizzo di creme abbronzanti.
Tre sono gli elementi principali che, contenuti in alcuni
alimenti, rendono l’abbronzatura naturale e duratura: vitamine, betacarotene e omega 3.
Il betacarotene si trasforma, attraverso l’assimilazione dell’organismo, in vitamina A, necessaria per avere una tintarella perfetta e dorata senza danni.
Gli alimenti che contengono questo elemento in buona quantità sono pesche, albicocche, peperoni, prezzemolo, carote, mango, papaia, spinaci, broccoli.
Un’altra vitamina utile alll’abbronzatura è la vitamina C, preziosa per la buona salute cellulare e per la produzione di collagene grazie al suo potere antiossidante. Agrumi, kiwi, peperoni, cavolfiore i cibi che ne sono più ricchi.
Gli omega 3, preziosi acidi grassi contenuti nel pesce e nella frutta secca, essenziali per la salute ma anche per l’ottimale idratazione della pelle, che dovrebbe essere mantenuta con due litri di acqua al giorno, o addirittura tre se fa molto caldo.
Di questo si è parlato anche in occasione di "BIO sotto casa - Festa di Campagna Amica", all’ Auditorium Parco della musica a Roma, promossa da Coldiretti nel corso del quale si sono elencati i cibi che aiutano ad avere una naturale e duratura abbronzatura, in primis la carota ricca di vitamina A, seguita da spinaci, radicchio e albicocche. Pertanto con l'arrivo del grande caldo, il consumo di carote, verdure, frutta di stagione come meloni, albicocche, fragole e ciliegie, peperoni e pomodori, è utile per difenderci dai colpi di calore ma anche per preparare la nostra pelle ad una naturale e duratura abbronzatura.


 

Commenta Stampa
di Caterina Cannone
Riproduzione riservata ©