Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Precario di Montecitorio svela costi inutili della politica

"I segreti della casta" spiattellati su Facebook: è boom

Facebook impazzisce per il nuovo Julian Assange

'I segreti della casta' spiattellati su Facebook: è boom
17/07/2011, 20:07

ROMA - È stato definito il ''Julian Assange'' anti casta italiana, ed ora l'ex precario della Camera che su Facebook ha messo in piedi la comunita' ''I segreti della casta di Montecitorio'', ha gia' sfondato in 24 ore quota 100 mila fan. La sua crescita e' di circa 10-15 mila fan all'ora ed e' ormai diventato un fenomeno che spopola su tutti i siti d'informazione.
Lui al popolo del socia network si presenta così: "Licenziato dopo 15 anni di precariato in quel palazzo, ho deciso di svelare pian piano tutti i segreti della casta": è un utente anonimo, ma il suo link 'I segreti della casta di Montecitorio' non lo è. Pur essendo in piedi da pochissimo, la pagina ha già raggiunto oltre 100mila fan - forse spinta anche dalla notizia che è riportata oggi da la Repubblica -, in crescita costante. Del resto, l'autore spesso documenta le sue denunce inserendo a corredo le fotocopie dei contratti di miglior favore di cui godono i deputati. C'é un po' di tutto, dai biglietti aerei nazionali gratis anche per gli amici dei parlamentari alle classiche auto blu, dalla scorta armata per fare la spesa ai 'pianisti' che votano anche per i vicini di banco, dai sospetti sui criteri di assunzione dei barbieri a quelli sui frequenti furti denunciati dai parlamentari, dagli sconti sull'acquisto delle auto a quelli sulle bollette telefoniche.

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©