Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Il 31 Marzo 2012, dalla 20.30 alle 21,30, torna l’Ora della Terra, il più grande evento globale del WWF


Il 31 Marzo 2012, dalla 20.30 alle 21,30, torna l’Ora della Terra, il più grande evento globale del WWF
20/02/2012, 10:02

Il 31 Marzo 2012, dalla 20.30 alle 21,30, torna l’Ora della Terra, il più grande evento globale del WWF

Il mondo si spegne per un'ora: città, monumenti, singole abitazioni. Un gesto simbolico contro i cambiamenti climatici ma anche l'impegno, concreto, di ognuno sulla strada della sostenibilità.

E’ partita oggi la campagna di sensibilizzazione del WWF Caserta presso le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Caserta. Come nelle precedenti edizioni, fioccano le adesioni degli istituti scolastici; si è iniziato, infatti, con l’Istituto Comprensivo “De Filippo” di San Nicola la Strada - Dirigente Scolastico prof.ssa Antonella Serpico , e già sono stati fissati gli incontri con i seguenti istituti : SMS “Mazzini” di San Nicola la Strada, il Liceo “Manzoni” di Caserta, l’ITIS “Giordani” di Caserta, la SMS “A.Moro” di San Felice a Cancello e tante altre scuole ancora stanno comunicando le loro adesioni.

All’incontro di oggi a cui hanno partecipato circa 300 studenti, sono intervenuti Raffaele Lauria, Renato Perillo e Federica Roano del WWF, Olimpia Martorano - presidente associazione Vega e Ciro De Maio - coordinatore Nucleo Comunale Volontari per la Protezione Civile di San Nicola la Strada. Oltre al tema dei cambiamenti climatici, si è fatta sensibilizzazione e informazione sulla raccolta differenziata che da qualche settimana è partita a San Nicola la Strada con il sistema porta a porta. Particolarmente gradita dagli studenti anche l’intervento dell’istruttrice cinofila Federica Roano, che ha trasmesso semplici, ma importanti informazioni sull’origine del rapporto uomo - animali e sugli atteggiamenti che bisogna avere nei confronti del comportamento dell’ "amico dell’uomo".

Quest'anno l'Ora della Terra sfida le città a reiventarsi sostenibili

Aperte le iscrizioni al “City challenge” lanciato dall’evento globale WWF per il clima, con le 10 mosse per Reinventare le città e le "Urban Solution" globali a cui ispirarsi. Nell’anno del Summit di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile e a pochi giorni dall’anniversario del Protocollo di Kyoto,l’Ora della Terra WWF - il più grande evento globale di lotta al cambiamento climatico che il 31 marzo spegnerà simbolicamente le luci di monumenti e luoghi simbolo in tutto il pianeta - invita le città a “reinventarsi” sostenibili e lancia anche in Italia la Earth Hour City Challenge, la sfida internazionale che premia le buone pratiche avviate dalle città per dare una svolta sostenibile al proprio futuro: a partire dalla decarbonizzazione, in tema di aria, acqua, energia, cibo e consumi, rifiuti, biodiversità, consumo di suolo, abitazioni e trasporti, e con un occhio di riguardo al coinvolgimento dei cittadini e alle politiche integrate, in cui le singole azioni sono coordinate da una visione organica e complessiva. E poiché la parola d’ordine dell’Earth Hour 2012 è “ispirare”, per creare un virtuoso effetto a catena a tutti i livelli della società, il WWF consegnerà ai Comuni aderenti all'iniziativa, grandi e piccoli, uno speciale kit per la sostenibilità urbana con le 10 azioni per “REINVENTARE LE CITTA’”, dal risparmio energetico alla mobilità sostenibile, dalla gestione dei rifiuti alla tutela della biodiversità urbana, dalla riduzione del consumo di suolo alla produzione di cibo a chilometri zero; e le “URBAN SOLUTIONS” che nel mondo già funzionano, come a Friburgo (Germania), dove il 50% degli spostamenti avviene a piedi o in bicicletta, Rizhao (Cina) che sta guidando il passaggio verso l’energia solare attraverso l’installazione di pannelli solari su tutti i nuovi edifici o l’Avana (Cuba) che fornisce più del 40% del consumo cittadino di verdure attraverso agricoltura urbana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©