Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Ma anche altri Paesi avevano protestato

Il Blackberry cede: in Arabia Saudita niente criptaggio


Il Blackberry cede: in Arabia Saudita niente criptaggio
07/08/2010, 16:08

RIAD (ARABIA SAUDITA) - La società Blackberry si arrende: il governo dell'Arabia Saudita potrà avere un software in grade di decrittare i messaggi mandati con lo smartphone. Mancano ancora gli ultimi dettagli, ma l'accordo in linea di massima è stato trovato e il Blackberry non verrà disattivato.
Il problema era nato nei giorni scorsi quando diversi Stati, tra cui l'Arabia Saudita, avevano minacciato la società di non permettere la trasmissione del segnale se non si fosse risolto il problema rispetto al Rim, il sistema che consente di inviare SMS e messaggi di chat con lo smartphone, che è criptato e quindi non consente controlli. Cosa che mette a rischio la sicurezza nazionale, nel caso terroristi o semplici delinquenti decidessero di usare quella tecnologia. da qui la minaccia di interrompere il servizio, a cui la società ha risposto con questo accordo, che dovrebbe essere finalizzato nei prossimi giorni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©