Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

IL CELLULARE ORA E' LA POSTA


IL CELLULARE ORA E' LA POSTA
27/11/2007, 11:11

I cellulari sono dei veri e propri robot, ti svegliano la mattina, ti ricordano cosa devi fare, chiamano un numero che gli chiedi all'orario che decidi e te lo passano, scattano fotografie, video, sono uno stereo, una radio, un computer, tra poco faranno il caffè e leggeranno il pendiero in modo da effettuare ciò che si desidera, ma per ora c'è un'altra novità, saranno la tua posta.. 
Presentato il primo vero money transfert fatto con la telefonia mobile, la possibilità cioè di trasferire somme di denaro con l'ausilio del telefono cellulare. 
PosteMobile renderà il cellulare ancor più che uno strumento di comunicazione in movimento, offrirà, infatti, la possibilità di inviare e ricevere denaro, così sarà possibile effettuare operazioni di pagamento o postali senza l'obbligo di recarsi allo sportello.
Poste Italiane apre la strada dell'interattività,  dell'informatica e del "core business" perchè, come ha evidenziato l'amministratore delegato Massimo Sarmi, i principi del Servizio universale sono sacri, ma vanno ammodernati per mantenere il passo con un Paese che cambia.
Le Posto Italiane sono le prime a livello internazionale a rendere possibile l'utilizzo di un servizio simile e questo, secondo quanto spiega Sarmi, si è sviluppat grazie ad un'infrastruttura che permette di gestire ogni transazione in tempo reale, infatti, la piattaforma funzionale gestisce oggi oltre 20 milioni di transazioni al giorno.
Amanti dei cellulari e nemici delle file alle poste unitevi da oggi è possibile.





Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©