Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Il Fisco regala oltre 130 pc portatili


Il Fisco regala oltre 130 pc portatili
15/09/2009, 14:09


Niente soffitta per 134 pc portatili non più adatti al complesso lavoro dei funzionari delle Entrate, ma la chance di una seconda vita presso scuole, organismi di protezione civile, enti pubblici e non-profit. Un bando, pubblicato sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it (Agenzia/Bandi di gara), mette gratuitamente a disposizione un primo lotto di pc e spiega tempi e modalità per fare richiesta. A tutta Pec per vincere i pc - La domanda dovrà essere inviata via e-mail tramite Posta elettronica certificata (Pec) alla casella ufficiotlc@pce.agenziaentrate.it, a partire dalle ore 11 del 5 ottobre e non oltre la stessa ora del 16 ottobre 2009. Oltre al nome e al codice fiscale (o partita Iva) dell’ente, nella richiesta dovranno essere specificati anche l’indirizzo Pec per la comunicazione dell’esito da parte dell’Agenzia e il numero e il tipo di computer desiderati, sulla base dell’elenco dettagliato riportato sul bando. Per dare l’opportunità a più enti di ottenere i pc, ciascuno ne potrà richiedere al massimo 10. Operazione tutta telematica: un solo click, zero sprechi - Oltre ad avere una forte valenza sociale, l’operazione sarà interamente gestita senza spreco di tempo, denaro e carta grazie all’utilizzo della Posta elettronica certificata. Il sistema Pec rappresenta infatti l’equivalente telematico della raccomandata con ricevuta di ritorno, offre stesse garanzie e valenza legale, ed è uno degli strumenti privilegiati per le comunicazioni telematiche tra i cittadini e le istituzioni.
Alta priorità a scuole pubbliche e servizio civile - L’assegnazione dei pc avverrà dando priorità agli organismi di volontariato di protezione civile iscritti negli appositi registri, che operano in Italia e all’estero a fini umanitari, nonché agli istituti scolastici pubblici. A seguire avranno spazio gli altri enti pubblici, come ad esempio le strutture sanitarie o le forze dell’ordine. Infine, gli enti non-profit che rientrano nelle categorie delle associazioni, delle fondazioni e delle altre istituzioni pubbliche o private con personalità giuridica, senza scopo di lucro, delle associazioni non riconosciute dotate di un proprio statuto da cui emerga chiaramente l’assenza di finalità lucrative, degli altri enti e organismi che svolgono attività di pubblica utilità. A parità di condizioni, i pc verranno assegnati seguendo l’ordine cronologico di ricezione delle richieste. Il sistema Pec, infatti, consente di certificare, oltre al mittente, l’ora dell’invio via e-mail della domanda che, a parità delle altre condizioni, determinerà la graduatoria dei vincitori. Coloro che si aggiudicheranno i pc riceveranno, sempre via Posta elettronica certificata, tutte le informazioni su dove e quando ritirare i computer.
Per ulteriori informazioni sul bando, si può scrivere alla casella di posta elettronica ae.2009.129353@agenziaentrate.it .

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©