Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Oltre 200 le balene in via di estinzione che saranno cacciat

Il Giappone ammette: faremo strage di balene per motivi commerciali


Il Giappone ammette: faremo strage di balene per motivi commerciali
01/07/2019, 10:37

TOKYO (GIAPPONE) - Sono partite, come ogni estate, le baleniere giapponesi che andranno a far strage nei santuari della riproduzione, colpendo le balene che non possono muoversi agevolmente. La differenza, rispetto agli altri anni, è che questa volta il governo giapponese ha lasciato cadere la maschera. Niente più "spedizioni scientifiche" inventate. Adesso il Giappone dice ufficialmente che quelle baleniere scendono in mare per procurare la carne di balena per i ristoranti di lusso del Giappone e di altri Paesi. Carne rara, in quanto di balene ce ne sono sempre di meno, sterminate dalla caccia indiscriminata; ma proprio per questo venduta a caro prezzo. Non è difficile trovare prezzi di 1000 dollari a porzione e oltre per la carne di balena. 

Tra le balene di cui è stata progettata la strage ci sono 52 balene Minke, 25 balenottere boreali e 150 balenottere di Bryde. Ma sono quote che non verranno rispettate. Basti pensare che l'anno scorso, a fronte di una caccia "scientifica" con quote ancora più basse, alla fine vennero riportate in patria oltre 300 balene Minke su un migliaio di balene uccise. Insomma, un po' di fumo negli occhi dell'opinione pubblica solo per riempirsi le tasche distruggendo quel poco di fauna marina rimasta. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©