Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

IL GIRO STORICO DEL PARTENIO RISCUOTE UN GRANDE SUCCESSO


IL GIRO STORICO DEL PARTENIO RISCUOTE UN GRANDE SUCCESSO
13/10/2008, 12:10

 

Va in archivio con un successo “ogni oltre aspettativa” (lo dicono gli stessi organizzatori) la prima edizione del “Giro Storico del Partenio”, raduno regionale di auto e moto d’epoca promosso da Elio Sateriale, Vittorio D’Alessio, Davide Bolognese, Patrizia Limone e Sabatino Cillo. Alla manifestazione hanno partecipato più di 150 appassionati provenienti da tutto il Centro-Sud. Migliaia i curiosi che hanno ammirato i veicoli in mostra lungo viale San Modestino a Mercogliano, nel piazzale del centro commerciale “Montedoro” a Monteforte e lungo corso Vittorio Emanuele ad Avellino.
 
Premiate le scuderie Mille Curve, Green Racing, Grieco, Solofra Team, Caudina Team, Club delle 500. L’auto più anziana è la Fiat 508 Torpedo (“Balilla”) del 1924 della scuderia Grieco, la moto più anziana è la Bianchi 175 (“Freccia d’oro”) del 1931 di Elio Sateriale. Il pilota più anziano è Antonio Serluca. L’auto di Mercogliano nel miglior stato di manutenzione è la Lancia Flavia di Raffaele Balsamo. L’auto che ha dovuto macinare più chilometri per partecipare al raduno è l’Alfa Romeo Spider di Vincenzo Diurno, proveniente da Foggia.
 
Tanti anche i premi speciali, andati a Samantha Preziosi per aver partecipato al Giro all’ottavo mese di gravidanza; alle famiglie dei mercoglianesi Michele Tosone ed Elio Preziosi, di recente scomparsi; alla Lancia Artena del 1932 di Gianfranco Rocchio, all’Alpine A110 di Vincenzo Sauchelli, ad una Jaguar DNX 3.4 e ad una Porsche 356 Cabrio.
 
La selezione delle auto da premiare è stata effettuata da Vincenzo Nigro e dall’avvocato Vigilante del club Millecurve, in collaborazione con Davide Bolognese. Numerose le autorità presenti alla cerimonia di premiazione, tra cui il direttore dell’Aci di Avellino Stefano Lombardi, il presidente dei Lions Host di Avellino Alessandro Sirignano, la signora Maricetta Speranza Sanfilippo, il presidente provinciale del Coni Giuseppe Saviano, gli assessori del Comune di Mercogliano Fabio Evangelista e Fiorentino Pagano.
 
E’ stato un successo al di là di ogni previsione – è il commento conclusivo di Vittorio D’Alessio, Elio Sateriale e Davide Bolognese -. Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati: abbiamo riportato a Mercogliano una delle manifestazioni che da tempo non si organizzavano più. Abbiamo fatto conoscere a centinaia di persone le bellezze dei territori della fascia del Partenio, con le sue bontà enogastronomiche. Peccato per l’assenza di alcune associazioni mercoglianesi invitate alla manifestazione. Non possiamo non ringraziare, infine, il club Millecurve, i volontari della Pro loco di Mercogliano, della Misericordia del Partenio e della Protezione Civile, la Mira Automobili”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©