Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

IL GRUPPO MIRANDA CONFERMA LA PARTNESHIP CON LA FESTA DI PIEDIGROTTA


IL GRUPPO MIRANDA CONFERMA LA PARTNESHIP CON LA FESTA DI PIEDIGROTTA
02/09/2008, 15:09

Anche quest’anno Mirandautomotive, leader nel Mezzogiorno nella distribuzione di auto e veicoli commerciali, è partner della Festa di Piedigrotta, in cartellone a Napoli dal 4 al 14 settembre.

Le principali kermesse della Campania sono ‘griffate’ Mirandautomotive, supportiamo sia i grandi eventi che, come la Piedigrotta, valorizzano le nostre tradizioni più autentiche e sono diretti al grande pubblico, sia gli eventi che si rivolgono a target più ristretti” dichiara Francesco De Carolis, direttore brand e commercial di Mirandautomotive che, quest’anno, è stato sponsor del mega-evento con Roberto Bolle, del Leuciana Festival, della Fiera della Casa, del musical Cats e di Sogno Pompei.  
Sempre in settembre Mirandautomotive sarà main sponsor di PizzaFest, nel corso del quale esporrà Ford New Fiesta. La vettura, una delle più attese del 2008, sarà commercializzata a partire dal 13 di questo mese da Miranda. La società è il secondo partner italiano del colosso di Detroit ed è presente a Napoli e provincia con tre showroom (Nola, Agnano e Napoli via Arenaccia) e il centro assistenza di Agnano.  
Il gruppo imprenditoriale fondato nel 1964 da Domenico Miranda è molto dinamico anche sul fronte dell’organizzazione di eventi. Tra qualche settimana, presso il Circuito Internazionale di Sarno (Sa), si svolgerà l’Abarth Day Sud. Sulla pista kart più lunga d’Europa gli aficionados dello Scorpione potranno testare la potenza e la sportività della 500 Abarth, commercializzata da Mira, la concessionaria dello Scorpione che è anche dealer Fiat e Lancia.  
A Mirandautomotive fanno capo anche Auto M, che detiene il primato Audi in Campania, EmmeCars, concessionaria Volkswagen, Miranda American Cars, che rappresenta Chrysler, Jeep e Dodge, ed Open M, che cura le attività di vendita dell’usato, leasing car e rent a car per tutti i brand.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©