Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Il parametro di riferimento dei SUV compatti: la Audi Q3


Il parametro di riferimento dei SUV compatti: la Audi Q3
16/04/2011, 17:04

La nuova Audi Q3 è il SUV Premium in formato compatto per eccellenza. È una vera Audi, all’avanguardia in tutti i campi della tecnica, dalla carrozzeria ai motori, dal telaio ai sistemi multimediali e di assistenza high-tech. La Audi Q3 è un partner versatile per la vita di tutti i giorni, un’auto che si trova a suo agio anche in città.
 
La Q3 è una vera Audi già a partire dal design: le linee da coupé ne sottolineano il temperamento sportivo. I gruppi ottici pronunciati caratterizzano l’intera carrozzeria, il lunotto molto piatto rimarca il carattere sportivo della vettura.
 
Grazie all’utilizzo coerente della struttura leggera, la versione base della Audi Q3 non arriva a pesare 1.500 chilogrammi. Il cofano del vano motore e il portellone posteriore avvolgente, nel quale sono integrati i gruppi ottici posteriori, sono di alluminio. L’abitacolo presenta un elevato standard di rigidità e sicurezza, essendo stato realizzato con l’impiego di molti acciai ultraresistenti. Anche il basso coefficiente di resistenza aerodinamica, di soli 0,32 CX, contribuisce notevolmente a contenere i consumi.
 
Gli interni di questa nuova Audi sono molto spaziosi, e addirittura esemplari in termini di ergonomia e di qualità della lavorazione. Così come per gli esterni, anche per gli interni il Cliente avrà molteplici possibilità di esprimere il proprio stile. La Audi propone infatti un’ampia gamma di colori e di materiali. La capienza del vano bagagli va da 460 a 1.365 litri, l’ideale per lo sport e per il tempo libero.
 
L’equipaggiamento di serie può essere integrato con molti optional che arrivano direttamente dai segmenti superiori. Tra questi, i fari direzionali adattivi adaptive light per i proiettori xeno plus, che consentono di illuminare perfettamente la strada anche in curva. Un assistente di parcheggio perfezionato avvisa il conducente anche in caso di ostacoli che si trovano ai lati del veicolo.

 
 
Nell’ambito dell’infotainment, la Audi propone un intero sistema modulare di componenti, le cui punte di diamante sono il sistema di navigazione con disco fisso MMI plus e il sistema audio Surround Sound Bose, con i woofer anteriori dalla suggestiva illuminazione. Più avanti sarà disponibile anche il telefono veicolare a connessione Bluetooth online completo di hotspot WLAN, che consentirà la completa connessione a Internet della Q3.
 
Il SUV compatto Audi sarà prodotto inizialmente con tre motori a quattro cilindri, un TDI e due TFSI. Tutti i propulsori abbinano l’iniezione diretta alla sovralimentazione Turbo, sono dotati inoltre del sistema di recupero dell’energia in frenata e dell’impianto Start&Stop. Nella versione base, che sarà prodotta successivamente, con motore 2.0 TDI 140 CV (103 kW) a trazione anteriore, la Q3 consumerà in media meno di 5,2 litri di carburante ogni 100 chilometri. La potenza degli efficientissimi motori spazia tra 140 CV (103 kW) e 211 CV (155 kW).
 
Al più potente dei motori Diesel e al più potente dei motori a benzina sono abbinati la trazione integrale permanente quattro e il cambio S tronic a sette rapporti, che cambia le marce con rapidità fulminea. Il cambio S tronic presenta un’innovazione: nella fase di cut off il cambio a doppia frizione apre la frizione e, se il conducente ha selezionato la modalità efficiency nel sistema di regolazione del comportamento dinamico “Audi drive select” (optional), fa avanzare la Q3 per inerzia. Anche questo accorgimento contribuisce a ridurre i consumi di carburante.
 
Con il sistema “Audi drive select” il conducente dispone di quattro modalità per adeguare vari sistemi, tra cui il sistema di gestione del motore e quello degli ammortizzatori adattivi (optional), al proprio stile di guida personale. Il telaio della Q3, dal punto di vista costruttivo è molto elaborato e prevede retrotreno a quattro bracci, servosterzo elettromeccanico e potenti freni. Come optional è disponibile l’assistente di partenza. In un secondo tempo sarà possibile ordinare anche il sistema per il controllo della velocità in discesa.
 
La Audi Q3 sarà in vendita a partire da giugno.
 

 
 
In dettaglio
SUV Premium in formato compatto
La Audi Q3
 
La Audi fa il suo ingresso in un nuovo segmento di mercato: la Audi Q3 è infatti un SUV Premium in formato compatto. Si tratta di un’auto sportiva ed efficiente, versatile e di tendenza. Un modello che si trova a suo agio su tutte le strade e su tutti i terreni. La Q3 si avvale del know-how della Audi in tutti i campi della tecnica, dalla carrozzeria leggera alle motorizzazioni potenti ed efficienti, dal telaio dinamico ai sistemi multimediali e di assistenza high-tech. Molte delle sue dotazioni provengono direttamente dai modelli top di gamma.
 
Design e carrozzeria
 
La Audi Q3 ha il design più sportivo e innovativo fra le vetture del suo segmento. La calandra single-frame con gli angoli superiori obliqui domina il frontale, le curve scultoree del cofano del vano motore ne riprendono il profilo. I proiettori cuneiformi possono essere dotati, su richiesta, di fari xeno plus completi di luci diurne a LED. Le grandi prese d’aria sono un segno dell’elevata potenzialità dei motori.
 
Anche il profilo laterale presenta i tratti distintivi classici del design Audi. La linea tornado taglia la fiancata al di sotto dei finestrini. Nella zona dei sottoporta, la linea dinamica definisce un ulteriore elemento di stile. I passaruota sono scultorei. Le superfici lamierate costituiscono i due terzi del corpo della vettura, i cristalli il terzo rimanente. La linea del tetto è rastremata e i montanti posteriori sono inclinati come in una coupé.
 
Malgrado le linee da coupé, però, è immediatamente riconoscibile l’appartenenza della Audi Q3 alla famiglia Q. Il portellone posteriore avvolgente ha una forma simile a quello delle sorelle maggiori Q5 e Q7. In combinazione con i proiettori xeno plus, anche i gruppi ottici posteriori sono in tecnologia LED. I terminali di scarico sono doppi. La Audi Q3 è lunga 4,39 metri, larga 1,83 metri e alta 1,60 metri, mancorrenti al tetto compresi.

 
 
Il coefficiente di resistenza aerodinamica di 0,32 CX definisce un nuovo standard nella categoria, mentre il sottoscocca rivestito lascia fluire l’aria in modo ottimale anche sotto il veicolo.
 
La Audi propone il suo nuovo SUV compatto in dodici colori, consentendo di scegliere anche tra cinque possibilità di personalizzazione dei componenti applicati. Oltre ai componenti applicati neri, disponibili di serie, si possono scegliere i componenti interamente in tinta o in contrasto cromatico in antracite per il sottoscocca e i passaruota. Il pacchetto estetico Offroad Audi Exclusive conferisce alla Q3 un aspetto potente ed energico. Il pacchetto S line exterior è, invece, concepito nel classico stile Audi per i Clienti particolarmente sportivi.
 
La carrozzeria di questo SUV compatto presenta livelli molto elevati di rigidità, sicurezza in caso d’impatto e comfort acustico. L’abitacolo è stato realizzato facendo ampio uso di lamiere di spessore specifico (tailored blanks) e di acciai forgiati a caldo di eccezionale resistenza. In questo modo lo spessore parietale si riduce, il che consente di ridurre il peso del veicolo. Il cofano del vano motore e il portellone posteriore della Audi Q3 sono di alluminio. Nella versione a trazione anteriore, questa nuova Audi pesa meno di 1.500 chilogrammi.
 
Interni
 
Gli spaziosi interni della Audi Q3 riprendono armoniosamente la linea decisa ma leggera del design degli esterni. Un ampio arco, il cosiddetto wrap around, avvolge il conducente e il passeggero anteriore come negli ultimi modelli del Marchio. La suddivisione orizzontale della plancia ne sottolinea l’ampiezza. Il display a colori, opzionale, che può avere dimensioni fino a sette pollici, è situato sul cruscotto. Rappresenta una novità per la serie di modelli Q.
 
L’alta qualità delle lavorazioni è un punto di forza per la Audi, così come la raffinatezza nella scelta di colori e materiali. Per gli interni sono disponibili cinque linee cromatiche con tonalità nere, grigie, beige e di due diversi marroni.

 
 
I rivestimenti sono proposti in tre versioni in tessuto e tre in pelle, per gli inserti decorativi la gamma di optional comprende quattro varianti, tra cui il larice a pori aperti e un nuovo alluminio argentato con una struttura reticolata supplementare ed effetto 3D. Il pacchetto sportivo S line propone un’ulteriore modanatura e l’eleganza degli interni in nero.
 
I comandi della Audi Q3 hanno una struttura logica e intuitiva, e anche questa è una caratteristica tipica della Audi. Gli strumenti sono perfettamente leggibili e i sedili sostengono e assecondano il corpo in maniera eccezionale. La dotazione di serie comprende anche l’impianto audio chorus con presa Aux-In, il climatizzatore e un ricco pacchetto di sistemi di ritenuta.
 
I numerosi optional di prestigio confermano l’elevato standard tecnologico della Q3. Fra di essi, il computer di bordo con programma di efficienza, il pacchetto luce ambiente con illuminazione a LED, il tetto scorrevole panoramico in vetro, il pacchetto dei portaoggetti, i sedili sportivi, i sedili con regolazione elettrica e riscaldamento, la chiave comfort per accedere al veicolo più comodamente e metterlo in moto premendo un tasto, il climatizzatore automatico comfort a due zone, i vetri oscurati per la parte posteriore e il volante in pelle a tre razze, nel nuovo look specifico della serie Q. I fari direzionali adattivi adaptive light per i proiettori xeno plus e il controllo automatico degli abbaglianti consentono di illuminare la carreggiata in modo intelligente.
 
Il vano bagagli della Audi Q3 dispone di molto spazio per soddisfare ogni esigenza. Il volume è di 460 litri, ma abbattendo gli schienali divisibili dei sedili posteriori si arriva a 1.365 litri. I mancorrenti al tetto sono di serie. Numerosi optional rendono questo SUV compatto ancora più apprezzabile. Fra di essi il pacchetto per il vano di carico, il sedile anteriore lato passeggero con schienale abbattibile, la base di carico reversibile, il listello protettivo per il vano di carico in acciaio inox, il vano passante nello schienale del divano posteriore e la sacca portasci. La Audi Q3 è in grado di trainare rimorchi fino a 2,0 tonnellate di peso.

 
 
Motori
 
Per la Audi Q3 sono disponibili quattro propulsori. Al momento del lancio sul mercato della vettura si potrà scegliere tra due motori a benzina e un TDI, mentre un altro TDI sarà disponibile in un secondo momento. Tutti i quatto motori, a quattro cilindri, hanno una cilindrata di 2,0 litri e offrono potenze elevate unite a una potente coppia, che va da 280 a 380 Nm. Tutti i motori utilizzano le tecnologie Audi più recenti in termini di efficienza: iniezione diretta, sovralimentazione Turbo, impianto Start&Stop e sistema di recupero dell’energia di frenata.
 
 
Il motore 2.0 TFSI è disponibile in versione da 170 CV (125 kW) o da 211 CV (155 kW). La versione più potente fa accelerare la vettura in 6,9 secondi da 0 a 100 km/h, facendole raggiungere la velocità massima di 230 km/h. Il motore
2.0 TDI è disponibile nella versione da 177 CV (130 kW); successivamente sarà ordinabile anche una versione da 140 CV (103 kW). Abbinata alla trazione anteriore, la versione da 140 CV (103 kW) fa consumare al veicolo in media meno di 5,2 litri di carburante ogni 100 chilometri.
 
I due motori TFSI e il TDI più potente sono abbinati alla trazione integrale permanente quattro. Il cuore del sistema è costituito dalla frizione idraulica a lamelle che, quando necessario, trasferisce in un attimo la forza dall’asse anteriore a quello posteriore.
 
La Q3 2.0 TDI 140 CV (103 kW) utilizza la trazione anteriore, oltre al cambio manuale a sei marce, come la Q3 2.0 TFSI quattro 170 CV (125 kW). Il motore TDI 177 CV (130 kW) e il TFSI 211 CV (155 kW) abbinano la trazione integrale quattro al cambio dinamico S tronic a sette rapporti, che come optional è disponibile anche con bilancieri al volante. Se il conducente ha selezionato la modalità efficiency nel sistema “Audi drive select”, in fase di cut off il cambio
S tronic fa aprire la frizione, e la vettura avanza per inerzia, riducendo ulteriormente i consumi.

 
 
Autotelaio
 
Questa vettura, la più sportiva del suo segmento, vanta alti livelli di sicurezza e di comfort: il telaio della Audi Q3 è, infatti, equilibrato e armonico. Il retrotreno a quattro bracci elabora separatamente le forze longitudinali e quelle trasversali. Il servosterzo elettromeccanico è preciso, morbido ed efficiente, e il freno di parcheggio, anch’esso elettromeccanico, migliora ulteriormente il comfort.
 
Per tutte le motorizzazioni della Q3 è disponibile come optional il sistema di regolazione del comportamento dinamico “Audi drive select”, che interviene sul pedale dell’acceleratore e sullo sterzo. Se sono presenti gli equipaggiamenti S tronic, adaptive light e “adaptive cruise control”, il sistema agisce anche su di essi. Il guidatore può scegliere tra le modalità di funzionamento comfort, auto, dynamic ed efficiency. Selezionando la modalità efficiency, anche il climatizzatore e il regolatore di velocità operano in modo da ottimizzare i consumi.
 
La Audi Q3 viene prodotta con cerchi in lega da 16” e pneumatici in misura 215/65, ma i motori più potenti sono abbinati a cerchi da 17”. Come optional la Audi propone ruote da 17” a 19”, alcune offerte dalla quattro GmbH. Tutti gli pneumatici sono caratterizzati da una bassa resistenza al rotolamento. I freni, autoventilanti gli anteriori, sono robusti e resistenti. Grazie all’altezza libera dal suolo di 17 centimetri, quest’auto consente anche di affrontare terreni impervi.
 
Nella Audi Q3 il programma elettronico di stabilizzazione (ESP) è dotato di un bloccaggio trasversale elettronico, che in condizioni limite in curva regola la ripartizione della coppia alle ruote mediante interventi frenanti leggerissimi, quasi impercettibili. Il sistema ESP è dotato di dispositivo di stabilizzazione del rimorchio in tutte le versioni. Come optional la Audi propone un assistente di partenza. In un secondo tempo sarà disponibile anche un assistente che mantiene la velocità costante in discesa.

 
 
Audi connect
 
LA Audi ha creato per la Q3 un intero sistema modulare di tecnologie di infotainment. Il pacchetto connectivity, per esempio, comprende l’“Audi music interface” per collegare lettori portatili e una predisposizione per il navigatore che il Cliente può attivare subito o in secondo tempo.
 
Molte altre soluzioni provengono direttamente dalla categoria superiore. Il sistema audio Bose Surround Sound comprende 14 altoparlanti. I woofer anteriori in condizioni di oscurità si illuminano in modo suggestivo. Il modulo high-end del sistema infotainment è costituito dal sistema di navigazione con disco fisso MMI plus. Il suo display a colori da sette pollici, estraibile manualmente, offre immagini 3D ad alta risoluzione, mentre il sistema di comando vocale recepisce intere parole.
 
Più avanti il sistema di navigazione MMI plus potrà essere accoppiato al telefono veicolare con connessione Bluetooth online, dotato di modulo UMTS. Audi Connect è quindi sinonimo di internet e di servizi speciali a bordo della Q3. Uno hotspot WLAN collega le periferiche portatili, per cui i passeggeri possono navigare e gestire la posta elettronica senza limitazioni.
 
Il telefono veicolare con connessione Bluetooth online consente di inserire l’itinerario selezionato dal conducente nella cartina di Google Earth. Le informazioni sul traffico Audi online tengono aggiornati gli occupanti sull’intensità del traffico lungo il percorso previsto. Si tratta di informazioni estremamente aggiornate e precise, dato che vengono generate da un gran numero di veicoli.
 
Sistemi di assistenza
 
Anche i sistemi di assistenza della Q3 derivano dai modelli superiori. L’“Audi side assist” agevola il cambio di corsia tramite sensori radar, l’“Audi active lane assist” aiuta invece a mantenere la vettura nella corsia in cui si trova correggendo leggermente lo sterzo se necessario. L’indicatore del limite di velocità, basato su telecamera, mostra i cartelli stradali importanti sul display del sistema d’informazione per il conducente, disponibile come optional.

 
 
L’assistente di parcheggio si sostituisce al conducente quando si vuole parcheggiare in retromarcia in spazi trasversali o paralleli alla carreggiata; se necessario, parcheggia effettuando più manovre. I suoi dodici sensori a ultrasuoni rilevano ostacoli come i pilastri di cemento, anche quando si trovano lateralmente rispetto al veicolo. Il software ne memorizza la posizione e li segnala al conducente quando deve uscire dal parcheggio.
 
Le vendite della Audi Q3, che è prodotta nello stabilimento spagnolo di Martorell, presso Barcellona, inizieranno nel mese di giugno.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.