Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Il Programma Autonomy: al via la nuova campagna pubblicitaria e il sito rinnovato


Il Programma Autonomy: al via la nuova campagna pubblicitaria e il sito rinnovato
30/04/2010, 10:04

Il Programma Autonomy di Fiat Group Automobiles presenta due importanti novità nel campo della comunicazione: la nuova pubblicità “Life is motion” e il rinnovato sito internet www.fiatautonomy.com.

Proposta sui maggiori quotidiani e riviste nazionali, la campagna multi-soggetto porta la firma dell’agenzia Leo Burnett e punta sulla mutata percezione odierna delle persone diversamente abili: non più persone che cercano la normalità, ma uomini e donne eccezionali, desiderosi di superare se stessi, i propri limiti, le barriere. Esattamente come fa Autonomy, l’iniziativa con la quale l’Azienda opera dal 1995 per realizzare servizi e mezzi di trasporto individuali e collettivi destinati a chi ha ridotte capacità motorie, sempre in linea con le continue novità di prodotto, e per favorire l’avvicinamento dei diversamente abili all’automobile.

Protagonisti della nuova campagna pubblicitaria sono i campioni paralimpici Fabrizio Macchi (ciclismo) e Roberto La Barbera (atletica leggera) e testimonial di Autonomy fino alle prossime Paralimpiadi di Londra 2012. Non hanno bisogno di presentazioni questi due atleti straordinari che hanno fatto della loro passione e determinazione il segreto dei loro successi, grazie anche alle moderne tecnologie di cui si sono avvalsi. La stessa tecnologia d’avanguardia che ritroviamo nelle vetture e i veicoli commerciali di Fiat Group Automobiles allestiti secondo i principi del Programma Autonomy e tra queste ricordiamo la nuovissima Alfa Romeo Giulietta e Fiat Doblò Tetto Alto. Si tratta di soluzioni semplici da installare e che si integrano perfettamente nell'abitacolo senza compromettere ergonomia, abitabilità, comfort e sicurezza. Si affiancano ai comandi di serie consentendo così la guida anche a persone senza difficoltà motorie. Inoltre, si possono smontare facilmente e offrono quindi il vantaggio di poter rivendere l'auto sia attrezzata sia come una qualsiasi vettura di serie. Senza contare che questi veicoli consentono di accedere alle tante facilitazioni finanziarie riservate alla clientela diversamente abile.

Dunque, l’abbinamento tra il Programma Autonomy e i campioni Fabrizio Macchi e Roberto La Barbera pone in risalto come passione e tecnologia possono abbattere qualunque barriera, proprio come recita il claim della nuova pubblicità: “La passione è la forza. La tecnologia è Autonomy”. Inoltre, grazie alle tecnologie e agli strumenti più sofisticati messi a disposizione (quale il simulatore di guida) dei numerosi Centro di Mobilità Fiat Autonomy presenti in Italia e in Brasile, migliaia di persone con difficoltà motorie hanno trovato un concreto aiuto per inserirsi o riavvicinarsi al mondo dell'automobile. Merito anche dei tanti fisioterapisti, istruttori di guida e tecnici che operano in questi Centri a titolo completamente gratuito grazie al sostegno di Fiat.

Infine, in piena sinergia con la campagna pubblicitaria, a partire dal 1° maggio sarà on line la versione rinnovata del sito www.fiatautonomy.com. Caratterizzato da una nuova veste grafica, più attuale e tecnologica, il sito è stato realizzato per rendere facile e immediata la navigazione alle persone diversamente abili, oltre a fornire tutte le informazioni necessarie riguardo la gamma completa di vetture allestite secondo i principi del Programma Autonomy, i vantaggi fiscali, le modalità di iscrizione ai Centri di Mobilità e le numerose iniziative in ambito sportivo. Del resto, dal 1995 il Gruppo Fiat – Programma Autonomy punta ad abbattere pregiudizi e luoghi comuni attraverso prestigiose sponsorizzazioni tra le quali citiamo le ultime tre edizioni “Coppa del Mondo di Sci Alpino per Disabili”, i “Campionati Italiani di Sci Disabili 2008”, la Coppa del Mondo di tennis in carrozzina 2008, oltre che essere stato Partner Ufficiale ai IX Giochi Paralimpici Invernali di Torino 2006. Senza dimenticare la sponsorizzazione nel 2007 dei Campionati del Mondo di Handbike e dei Campionati Europei di “Ice Sledge Hockey”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©