Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Lo rivela studio pubblicato dell’American Heart Association

Impiegati a rischio infarto, 34% in più per chi passa 5 ore al giorno seduto


Impiegati a rischio infarto, 34% in più per chi passa 5 ore al giorno seduto
22/01/2014, 21:58

Stare seduti per più di 5 ore al giorno aumenta il rischio di attacco cardiaco, anche se si svolge una regolare attività fisica. Lo rivela uno studio pubblicato su Circulation: Heart Failure, rivista dell'American Heart Association. Secondo i ricercatori del Kaiser Permanente in Pasadena, California, la prevenzione dell’infarto richiede un approccio in due parti: alti livelli di attività fisica e bassi livelli di tempo di sedentarietà. Si tratta del primo studio che esamina il legame tra il rischio di attacco cardiaco e il tempo che si trascorre stando seduti. Per giungere a queste conclusioni, gli scienziati hanno coinvolto 84.170 uomini di età compresa fra 45 e 69 anni che non avevano mai avuto attacchi cardiaci. Questi uomini sono stati seguti per circa 8 anni e gli scienziati sono giunti alla conclusione che chi spendeva cinque o più ore al giorno seduto, al di fuori del lavoro, avevano il 34 per cento in più di probabilità di avere un attacco cardiaco rispetto a quelli che non restavano seduti più di due ore, indipendentemente da quanto si esercitavano.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©