Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Scendono in campo gli animalisti e i cittadini di Verona

Imposto tetto massimo di animali domestici a Sorgà

Non più di due animali per abitazione

Imposto tetto massimo di animali domestici a Sorgà
25/02/2011, 16:02

VERONA -  La notizia di divieto nel tenere oltre un numero di animali nella propria abitazione ha fatto già il giro dell’Italia. A Sorgà in provincia di  Verona, i cittadini dovranno dire presto a dio ai propri amati cuccioli se questi superanno il numero stabilito dal sindaco Giovanni Bazzani. Quest’ultimo infatti ha imposto alcune regole da rispettare se si desidera condividere la propria casa con gli amici tanto amati: un solo cane  di taglia grossa, mentre ne sono permessi due se di piccola. Se  si preferiscono i gatti, le regole non cambiano, il limite da non superare è sempre di due. Infine se la scelta diventa difficile sarà possibile averli entrambi ma sempre uno per razza. Nonostante la norma sia stata diffusa solo per amore degli animali, è bastato poco per dare il via alle polemiche. Gli animalisti sono scesi in campo con l’appoggio dei cittadini, fischietti e cani per protestare contro il nuovo regolamento ( se non unico) che si estende a tutte le razze di animali.
A sostegno della materia già regolamentata dalla Regione, sono stati ricordati i casi di comportamenti indecorosi da parte di alcune famiglie che lasciano fare ai propri animali tutto quello che vogliamo, recando ai vicini fastidio e problemi. Nonostante questo i cittadini di Sorgà non ritengono giusto che per le poche eccezioni( 3, 4 persone) , tutta la popolazione(3 mila abitanti) sia costretta a rinunciare ai propri animali . Il problema del resto non sarebbe solo un grande dispiacere ma anche l’abbandono. Dove andrebbero a finire tutti questi animali?.


Commenta Stampa
di Alessia Tritone
Riproduzione riservata ©