Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Il lavoro per la raccolta differenziata. Napoli al 25%

In Campania 160 "Comuni Ricicloni"


.

In Campania 160 'Comuni Ricicloni'
25/11/2011, 12:11

Sono centosessanta i comuni campani virtuosi in tema di raccolta differenziata. Contro ogni pregiudizio, la Campania si presenta come una delle regioni italiane che meglio affronta la differenziazione dei rifiuti e si adatta ai cambiamenti. E per chi svolge a pieno il proprio compito, stamattina presso l'Hotel Ramada di Napoli, c'è stato il dovuto riconoscimento della Legambiente. A comporre la privilegiata lista dei "Comuni Ricicloni" città capoluogo di provincia come Avellino e Salerno, ma anche comuni della provincia napoletana situati in zone critiche, come il caso di Portici. E poi c'è Napoli, che sta provando con tutti i suoi sforzi ad entrare nella "lista dei buoni", ma ha ancora un grosso lavoro da fare. Come spiega il vicesindaco, Tommaso Sodano: "Abbiamo puntato tutto sul porta a porta, e sta funzionando. Nei quartieri in cui la differenziata si fa, abbiamo raggiunto percentuali vicine al 70%. In tutta Napoli, invece, entro l'anno arriveremo solo al 25%, ma è già un primo passo, elevato di circa 10 punti percentuali rispetto alla città che abbiamo ereditato". 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©