Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

In Italia creato il virus-killer per il tumore


In Italia creato il virus-killer per il tumore
19/05/2009, 14:05

E' noto da tempo, tra i ricercatori che cercano un modo per eliminare il cancro, che il virus dell'herpes tende ad attaccare le cellule tumorali. Tanto che ci sono diversi casi, documentati in medicina, di persone ammalate di tumore che hanno avuto qualche beneficio temnporaneo dall'essere colpiti dall'herpes. Così, uno dei sistemi che si cerca di utilizzare per aggredire il tumore è usare dei virus dell'herpes depotenziato, in modo che non danneggi un organismo comunque indebolito. Ma facendo così, si ottiene un virus che spesso non ce la fa ad attaccare seriamente il tumore. 
Ma una equipe di Bologna ha scelto un'altra strada: ha modificato la struttura attraverso la quale il virus penetra nella cellula, facendo in modo che possa entrare solo attraverso la membrana delle cellule tumorali, distruggendole dall'interno ed infettando quelle vicine. Una volta distrutto il tumore, il virus morirebbe da solo. A Bologna sono arrivati a fare la sperimentazione sui topi di laboratorio, con risultati notevoli: più della metà è guarita completamente; la restante parte ha avuto un arresto della crescita o una regressione parziale. E le prove sono stati fatti sul cancro al seno e alle ovaie, che sono tra i più aggressivi.
Ovviamente ci vorranno degli anni, prima di poter passare alla sperimentazione sull'uomo. Ma è comunque una strada interessante

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©