Cyber, scienza e gossip / Religione

Commenta Stampa

“Incontrando l'Argentina” per Papa Francesco

Pompei, 26-27-28 luglio, piazza Schettini

“Incontrando l'Argentina” per Papa Francesco
25/07/2013, 10:39

Mancano poche ore al taglio del nastro di “Incontrando l'Argentina”, l’evento organizzato dall’Ascia (Associazione Socio Culturale Italo Argentina) presieduta da Carlos Omar Bustamante, con il patrocinio del Comune di Pompei e dell’Ambasciata Argentina in Italia. Da venerdì 26 a domenica 28 luglio, Pompei ospita una “tre-giorni” dedicata all’Argentina, alla sua musica, al tango, alla cultura e all’enogastronomia, in un perfetto mix latinoamericano-campano. Il tutto, con una dedica particolare per Papa Francesco che, pochi giorni dopo la sua elezione al Soglio Pontificio, ha inviato una lettera all’Ascia.

Il taglio del nastro avverrà venerdì alle 19 in piazza Schettini, alla presenza del sindaco di Pompei, Claudio D’Alessio, dell’Ambasciatore argentino in Italia, Torcuato Di Tella, e del Ministro argentino Carlos Cherniak, Capo Ufficio Politico e Diritti umani dell’Ambasciata. A partire dalle 20, poi, si susseguiranno le esibizioni di Los Guardiola,Paola Cabrera e Rogelio Bravo, nonché la musica di Charagua e Diego Moreno.

Sabato  ci saranno tre convegni. Alle 10 il ministro Carlos Cherniak parlerà di “Trent’anni di processo democratico in Argentina”, la ricostruzione della democrazia dopo la tragedia della dittatura e la crisi economica del 2001. Alle 12, invece, spazio a Mario Grimaldi e al convegno di archeologia “Le Rovine Romane nel Golfo di Napoli”. Alle 18, altro incontro con il ministro Cherniak sulla “Campagna per il Diritto all’Identità”, con esposizione delle conseguenze della dittatura militare in Argentina e la ricerca dei figli di desaparecidos; a seguire, la proiezione del film documentario “Nietos, historias con identidad”. Dopo la presentazione del libro “Sotto le stelle di Agosto” di Filomena Baratto, dalle 20:30 spazio nuovamente a tango e musica con le esibizioni di Paola Cabrera e Rogelio Bravo, danze popolari, Los Guardiola e Charagua.

Domenica sera, dalle 20:30 inizieranno gli spettacoli, con le esibizioni di Paola Cabrera e Rogelio Bravo, Scott and InsciallahAlessandro D’Auria, Los Guardiola e Charagua.

Nell’arco delle tre giornate, sarà possibile ammirare le mostre d’arte di Ernesto Morales, Galdis Mabel Cantelmi, Letizia Caiazzo e Caludio Morelli, nonché le sculture di Giovanni Vingiani e le foto di Enzo Criscuolo.

Filo conduttore delle tre serate sarà l’enogastronomia. Grazie al ristorante itinerante argentino “Gauchitos” sarà possibile assaporare l’asado, carne argentina cotta lentamente alla brace, ed altre specialità tipiche dell’Argentina.

“Incontrando l'Argentina” sarà anche stand espositivi con prodotti tipici argentini e campani, ma soprattutto mostre d’arte, presentazioni di libri, proiezioni di film, convegni, concerti e tango, insomma tanti eventi che coinvolgeranno non solo piazza Schettini ma tutta Pompei. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©