Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

Incontri Wwf: Ambiente, Salute e Territorio. Presentato il Report


Incontri Wwf: Ambiente, Salute e Territorio. Presentato il Report
11/10/2011, 10:10

Con l’incontro con gli studenti dell’Istituto Guido Carli di Casal di Principe si è concluso il progetto “Incontri Wwf: Ambiente, Salute e Territorio”, finanziato con i Bandi di Idee 2010 di Asso.Vo.Ce. durato più di sei mesi. A San Nicola La Strada sabato primo ottobre la presentazione del report dell'iniziativa nel Salone Borbonico. “I risultati – ha sottolineato Lello Lauria responsabile del Wwf Caserta – sono più che positivi. Il progetto è riuscito a parlare ai cittadini di ogni età e soprattutto agli studenti ed è stato realizzato, non a caso, nell'Anno Internazionale del Volontariato. Ed, infatti, sono state le scuole le grandi protagoniste della serata a San Nicola La Strada. Basti pensare che la metà degli oltre 230 partecipanti erano studenti degli istituti, i veri protagonisti del progetto.
L’incontro, moderato dalla giornalista Maria Beatrice Crisci, ha visto gli interventi delle massime autorità istituzionali locali. Ad aprire i lavori il Presidente della Provincia di Caserta, il Sindaco di Caserta Pio Del Gaudio e quello di San Nicola la Strada Pasquale Delli Paoli. Tutti hanno espresso non solo grande apprezzamento per la quasi trentennale attiva presenza del Wwf Caserta ma, soprattutto, si sono impegnati a mettere l'ambiente ai primi posti nelle rispettive agende di lavoro, pur nelle obiettive difficoltà in cui si muovono attualmente gli enti locali.
I lavori sono entrati nel vivo con l'intervento di Diana Errico in rappresentanza del Csv. Asso.Vo.Ce, quindi l'associazione Vega di San Nicola la Strada con la Presidente Olimpia Martorano, la Lilt (Lega Italiano Lotta ai Tumori di Caserta) con il Presidente Enzo Battarra ed il Wwf Agro Aversano, Litorale Domitio e Napoli Nord, con il delegato Francesco Autiero.
Fantastica la cornice della manifestazione con i tantissimi ragazzi presenti, che si sono entusiasmati quando Raffaele Lauria, Presidente del Wwf Caserta, ha illustrato il “Report” del progetto. Le attività, iniziate in concomitanza con Earth Hour 2011 - Un'ora per la Terra, hanno visto impegnati 35 volontari di 4 associazioni che in oltre 1270 ore di impegno collettivo hanno coinvolto 1600 studenti di 10 scuole della provincia, sviluppando oltre 4000 contatti sui social network e una fitta rete di collaborazione con altre 12 associazioni di volontariato. “Tutto ciò – ha detto Lauria - ha generato centinaia di pagine web e un’ampia rassegna stampa. Molti dei ragazzi e docenti presenti si sono rivisti nelle tantissime immagini degli incontri che si sono svolti tra febbraio e settembre 2011. Durante i sei mesi della durata del progetto il Wwf Caserta ha contemporaneamente sviluppato tutte le attività previste dalla sua missione associativa: le due campagne referendarie (acqua e nucleare), il progetto sulla biodiversità, la sensibilizzazione sul cronico problema rifiuti e sulla vivibilità urbana”. La relazione di Lauria si è conclusa con la proiezione di foto sulla biodiversà "umile" di Terra di Lavoro, una brevissima carrellata su quale tesoro è ancora custodito nella nostra provincia, nonostante l’indiscriminato saccheggio del territorio che si è perpetrato in questi anni.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©