Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Fazio:"L'emergenza però non è ancora finita"

Influenza A, vaccini ritirati ma Fazio avverte: "Allarme non finito"


Influenza A, vaccini ritirati ma Fazio avverte: 'Allarme non finito'
22/02/2010, 21:02

NAPOLI - Lo si annunciava da qualche tempo ed oggi è arrivato il via ufficiale per il ritiro dei vaccini per la cosiddetta suina in esubero nelle diverse regioni. La comunicazione risale ad una circolare della Direzione generale prevenzione e sanità del Ministero della Salute del 12 febbraio scorso. Oltre al via libera, di ufficiale e conclamata resta oramai la vera e propria operazione di marketing portata avanti da alcune case farmaceutiche con l'aiuto prezioso dell'Organizzazione mondiale della sanità. L'influenza A si è rivelata probabilmente la pademia-bufala più imponente del XI secolo. Del resto non si parla di opinioni o di percezioni ma di numeri ben precisi. Delle 10 milioni e 47 mila dosi distribuite in gran fretta nell'aprile scorso (il mese di massima diffusione della malattia) ne sono risultate inutilizzate e quindi inutili ben 9 milioni e 147mila.
Di queste una parte (quella consegnata ai medici di base) non verrà né restituita all'Oms ne data ai paesi più poveri ma, vista la sua facile deteriorabilità, andrà del tutto perduta.  Tuttavia Ferruccio Fazio lotta strenuamente contro l'evidenza e, sull'Ansa, precisa che "L'allarme pandemia per l'influenza A non sara' finito finche' non lo dira' esplicitamente l'organizzazione mondiale della sanita".
A quanto pare non preoccupato dalla scarsa credibilità di certe affermazioni, il ministro ha poi aggiunto che l'emergenza pandemica non si può ancora considerare cessata poichè "l'Oms non e' ancora passato dalla fase 6 alla 5 dell'allarme pandemico. Tecnicamente e' l'Oms che deve dichiararla".
Ciò che lascia perplessi e molto è in effetti proprio questo atteggiamento di totale fiducia nei confronti dell'Oms anche dopo una "cantonata" simile. Tutti hanno capito che si è trattato di un enorme circo del terrore messo in piedi per far arricchire chi è già straricco ma nessuno osa arrabbiarsi sul serio.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©