Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Replicato l'esperimento fatto anche in Olanda

Informazione o segreto? E' polemica negli Usa per il supervirus


Informazione o segreto? E' polemica negli Usa per il supervirus
21/12/2011, 16:12

USA - Sta suscitando molte polemiche negli Stati Uniti la richiesta del National Science Advisory Board for Biosecurity di non pubblicare su due delle riviste scientifiche più importanti del mondo, Science e Nature, i dettagli di una nuova ricerca. Il punto è che la ricerca riguarda una variante di laboratorio del virus dell'aviaria, il famigerato N5H1. Modificato geneticamente in alcune sue parti, è diventato compatibile con l'organismo umano, per cui adesso il contagio è estremamente più facile. Ma, secondo il NSABB, pubblicare anche i dati medici e sperimentali significa autorizzare bande di terroristi a replicare l'esperimento, con i rischi che ciascuno può fcilmente immaginare: poche gocce di acqua contaminata o un po' di virus diffusi nell'aria potrebbero contaminare una grande città in poche settimane.
Le due riviste non hanno ancora deciso, tuttavia il dibattito cresce: cosa è più importante? Il diritto all'informazione o alla sicurezza dei cittadini? Ma è qualcosa che può creare anche un precedente, se la scelta non fosse volontaria ed autonoma da parte delle due riviste; perchè sarebbe censura.
Quello che è certo è che adesso anche gli Usa, dopo l'Olanda, si stanno baloccando con virus di questa potenza. Ci tengono forse a far avverare la profezia dei Maya di sterminare la razza umana entro il 2012?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©