Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

INGHILTERRA: COMMESSA LICENZIATA SI DA ALLA PROSTITUZIONE


INGHILTERRA: COMMESSA LICENZIATA SI DA ALLA PROSTITUZIONE
26/01/2009, 16:01

Non è la prima volta che succede, ma leggere che una ragazza di appena 22 anni si trova senza lavoro e piena di debiti fa sempre male. Potrebbe essere la propria figlia, o addirittura la propria fidanzata, ma fin quando non succede a noi sarà sempre la solita storia che "a noi non capiterà mai". La ragazza si è trovata nel mezzo della crisi mondiale e la sua multinazionale l'ha licenziata per motivi di contenimento spese, facendola costeggiare d'improvviso il baratro della disperazione. Così la giovane ha deciso di fare la prostituta, che in inghilterra si chiama escort per via del servizio offerto tramite siti specializzati, e ha raccontato la sua storia ad un quotidiano britannico. Fatto sta che la giovane donna, ha raccontato di come le piacesse stare all'inpiedi per ore ed ore guadagnandosi da vivere, piuttosto che andare in giro con clienti facoltosi ai quali prima offriva in un ora massaggio e sesso orale per 100 sterline, poi divenute 150 per fare tuttto quello che si fa con una vera prostituta. In Inghilterra sono molte le donne che si danno alla prostituzione 'amatoriale', addirittura nei college più blasonati ci sono ragazze che vendono il proprio corpo per pagarsi gli studi e per togliersi qualche soddisfazione., ma la nostra amica britannica dice di essere intenzionata a guadagnarsi l'accesso ad un corso del consolato che inizierà a settembre prossimo. Ci sarà da lavorare molto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©