Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

Ipovisione in Campania: innovazione e terapie


.

Ipovisione in Campania: innovazione e terapie
08/10/2013, 13:08

Secondo le stime dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) l'ipovisione è in costante crescita in tutto il mondo, tanto da costituire, allo stato attuale, un problema prioritario per i Servizi Sanitari di tutti i Paesi, siano essi in via di sviluppo o industrializzati. In Campania si stimano ogni anno oltre 3.500 nuovi casi di degenerazione maculare legata all’età e 2.500 nuovi casi di edema maculare diabetico; sono circa 40.000 i pazienti affetti da glaucoma e 28.000 gli interventi di cataratta l’anno. Se n’è discusso al convegno “Il Valore della Vista. La salute degli occhi tra bisogni e realtà”, organizzato con il patrocino della Regione Campania e del Comune di Napoli, che ha visto la partecipazione dei maggiori esperti campani a confronto sull’ipovisione. L’ipovisione ha un forte impatto individuale e sociale poiché riduce fortemente l’autonomia delle persone: un ipovedente è una persona che non riconosce ad un metro di distanza un oggetto che una persona normale riconosce a 20 metri. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©