Cyber, scienza e gossip / Ambiente

Commenta Stampa

ISPESL: gli enti pubblici ascoltano l’ambiente


ISPESL: gli enti pubblici ascoltano l’ambiente
08/09/2009, 11:09


Il primo appuntamento nazionale delle Pubbliche Amministrazioni coinvolte nella "Governance del Rumore Ambientale" si terrà a Ischia il 23, 24 e 25 settembre. Tre giorni dedicati alla prevenzione, vigilanza e controllo dell’inquinamento acustico.  Alla sua prima edizione, la manifestazione è frutto di una collaborazione tra l’ISPESL, l'Università degli studi di Napoli Parthenope e l’associazione di volontariato “Centro Italiano per l’Ambiente Onlus”, con il patrocinio dei principali ordini professionali della Campania. Una unione nata dall’esigenza di integrare insieme le indicazioni provenienti dai diversi attori territoriali, al fine di sviluppare una chiara e comune base conoscitiva delle problematiche ambientali, riviste attraverso un forte senso ecologico. L’approccio multidisciplinare permetterà di acquisire nuove conoscenze scientifiche e tecnologiche e di attuare un confronto diretto sulle norme, le procedure e le pratiche che influiscono sul controllo della rumorosità ambientale. La manifestazione si propone inoltre di sensibilizzare la pubblica amministrazione ad un mutamento culturale orientato allo sviluppo e all' applicazione di logiche flessibili nel campo del risanamento acustico del territorio. La finalità del convegno GRA, aperto a tutti gli interessati, è anche quella di realizzare un momento di incontro tra le pubbliche amministrazioni, la politica e i cittadini, chiamati a decidere direttamente sul tema. Alla manifestazione parteciperanno personalità giornalistiche, istituzionali sia pubbliche che private.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©