Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

Jeep Wrangler protagonista di “Wrooom 2011” a Madonna di Campiglio


Jeep Wrangler protagonista di “Wrooom 2011” a Madonna di Campiglio
16/01/2011, 12:01

Si è svolto oggi un suggestivo servizio fotografico in alta quota con protagonisti il nuovissimo Jeep Wrangler della gamma 2011 e Fernando Alonso e Felipe Massa, i piloti della Scuderia Ferrari Marlboro. Lo shooting è una delle numerose iniziative di "Wrooom 2011 – F1 & MotoGP Press Ski Meeting", il prestigioso evento organizzato a Madonna di Campiglio (Trento) che vede la partecipazione di Fiat Group Automobiles in qualità di Sponsor e Auto Ufficiale.

L’esemplare Jeep Wrangler fotografato è proposto nell’allestimento Rubicon ed equipaggiato con il nuovo motore 2,8 litri turbodiesel common-rail Euro 5 con DPF di serie. Il nuovo 2.8 eroga 200 CV di potenza a 3.600 giri/min e 410 Nm di coppia a 2.000 - 3.200 giri/min sui modelli con cambio manuale a sei marce e 460 Nm a 1.600 - 2.600 giri/min in abbinamento al nuovo cambio automatico a cinque rapporti.

Presentata in anteprima nazionale al recente Motor Show di Bologna, la gamma 2011 dell’icona Jeep aggiunge alle sue straordinarie capacità off-road, punto di riferimento nel segmento, il raffinato comportamento del nuovo motore turbodiesel da 2,8 litri dotato di tecnologia Stop/Start, interni totalmente ridisegnati, maggiore comfort e silenziosità grazie agli interventi su cambio ed insonorizzazione e hard-top in tinta con la carrozzeria sulla versione Sahara.
Con circa 70 anni di storia, Jeep Wrangler è il mito che ha dato origine alla guida in fuoristrada, divenendo un archetipo dell’industria automobilistica. Discendente diretto dell’originale Willys MB del 1941, Jeep Wrangler è la 4x4 originale ed autentica ed esprime l’anima anticonvenzionale del marchio americano abbinando eccezionali capacità fuoristradistiche al divertimento di guida offerto da una toy-car unica nel suo genere.
Oggi la nuova gamma Jeep Wrangler e Jeep Wrangler Unlimited esprime più che in passato le due anime che da sempre coesistono all’interno del brand americano: quella puramente off-road di Jeep Wrangler Rubicon, autentico manifesto tecnologico della guida in fuoristrada, e quella più vicina all’impostazione SUV e quindi meglio equipaggiata per un maggiore comfort su strada della versione Sahara.

In Italia la gamma 2011 di Jeep Wrangler è disponibile negli allestimenti Sport, Sahara e Rubicon con nuovi interni più eleganti e confortevoli e nuovo propulsore da 2,8 litri turbodiesel common-rail Euro 5 con DPF di serie, abbinato a un cambio manuale a sei marce o al nuovo cambio automatico a cinque rapporti. La versione quattro porte Jeep Wrangler Unlimited è commercializzata negli allestimenti Sahara e Rubicon dotati del nuovo motore 2,8 litri ed interni ridisegnati. Esclusivamente sulla versione Rubicon di Jeep Wrangler e Jeep Wrangler Unlimited è disponibile la motorizzazione V6 benzina da 3,8 litri Euro 5.

Il marchio Jeep è libertà ed autenticità: libertà come stato mentale e scelta di seguire i propri istinti; autenticità, come capacità di offrire prestazioni che permettono di trasformare l’esperienza di guida in un evento fuori dall’ordinario per vivere la propria individualità in modo forte e distintivo.
Marchio dalla straordinaria tradizione, Jeep ha saputo sempre reinventarsi offrendo prodotti innovativi dotati di una forte personalità.
La storia Jeep, iniziata circa 70 anni fa con la produzione della prima vettura 4x4, prosegue nel 2011 con il rinnovamento della gamma e l’introduzione del nuovo Jeep Grand Cherokee con motore turbodiesel, di Jeep Patriot face-lift e del nuovo Jeep Compass.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©