Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

Un massaggiatore ora chiede 2 milioni di risarcimento

John Travolta accusato di molestie sessuali

L'avvocato dell'attore: "Sono tutte menzogne"

John Travolta accusato di molestie sessuali
09/05/2012, 10:05

LOS ANGELES (STATI UNITI) - John Travolta è di nuovo finito nel tritacarne del gossip, vittima o artefice di scandali a sfondo sessuale. In due giorni l'attore americano ha ricevuto due denunce di aggressione sessuale. Un uomo coperto dall'anonimato, che risponde al finto nome di John Doe, ha detto di essere stato contattato lo scorso 16 gennaio da un assistente di John Travolta per un massaggio da 200 dollari l'ora. Poi lo stesso attore di 'Grease' lo avrebbe accompagnato con il suo suv al Beverly Hills Hotel. Dentro il bungalow privato del residence, secondo le dichiarazioni di John Doe, Travolta si sarebbe spogliato, avrebbe tentato delle avance nei confronti dell'uomo, proponendogli persino un rapporto a tre con un altro attore di Hollywood. Al suo rifiuto, l'attore si sarebbe innervosito e lo avrebbe offeso in malo modo. Il massaggiatore ora chiede un risarcimento di 2 milioni di dollari. John Travolta respinge le accuse e il suo avvocato, Martin Singer fa sapere che "è tutta una menzogna perché l'attore quel giorno si trovava a più di 2400 miglia da quell'hotel di Beverly Hills ed era nell'East Coast. Questo uomo cerca solo 15 minuti di celebrità. John vuole respingere le accuse e poi citarlo in giudizio per calunnia".

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©