Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

KIA: Il modello "Forte LPI Hybrid" porta su strada una nuova tecnologia pulita


KIA: Il modello 'Forte LPI Hybrid' porta su strada una nuova tecnologia pulita
16/07/2009, 17:07

Kia Motors ha annunciato ufficialmente la commercializzazione della Forte LPI Hybrid, la prima vettura a propulsione ibrida-elettrica (HEV) alimentata a GPL.

La Forte, denominata Cerato in alcuni mercati, è una moderna berlina di segmento C a quattro porte, prodotta anche con carrozzeria Koup a due porte, che ora si arricchisce di un'ulteriore versione all'avanguardia nelle emissioni e nell'economia di esercizio.
Per sviluppare il nuovo modello ecologico LPI Hybrid Kia Motors ha impegnato i suoi tecnici in 25 mesi di ricerca e collaudi con un investimento complessivo di 240 miliardi di Won (pari a 180 milioni di dollari).

Grazie alla sua tecnologia innovativa la Forte LPI Hybrid esalta le sue prestazioni e la piacevolezza di guida assecondando l'evoluzione dei gusti della clientela sempre più attenta all'ambiente ma anche esigente sul fronte delle prestazioni. Con un livello di efficienza che permette di percorrere in media 17,8 km/litro ed emissioni di CO2 limitate a 99 gr/km, la Forte LPI Hybrid rientra autorevolmente nella categoria dei SULEV (Super Low Emissions Vehicle).

Questa vettura utilizza un motore termico alimentato a GPL derivato dal normale 1.6 litri della famiglia Gamma, abbinato a uno specifico cambio a variazione continua CVT, mentre il sistema ibrido sfrutta un motore elettrico, sistema di regolazione e batterie a litio-polimeri da 180 Volt.

Attualmente questo modello è riservato al mercato interno, ma Kia Motors sta valutando la possibilità di esportare la Forte LPI Hybrid nei mercati che si dimostrassero più adatti a questo tipo di veicolo.


La tecnologia LPI Hybrid

I motori termico ed elettrico vengono entrambi attivati dal tradizionale contatto chiave, ma solo quello termico viene avviato immediatamente; durante i rallentamenti o in frenata il motore elettrico agisce come freno e trasforma l'energia assorbita in elettricità che viene accumulata nelle batterie per essere restituita come potenza supplementare quando viene richiesta una maggiore coppia motrice.

Il sistema ibrido Kia prevede anche l'utilizzo del dispositivo Idle Stop and Go (ISG) che provvede automaticamente allo spegnimento del motore termico nelle soste, quando non necessario, e il suo riavviamento all'atto della ripartenza. Con il dispositivo ISG il motore viene spento anche quando la vettura rallenta per più di due secondi mentre viaggia a una velocità superiore a 9 km/h.

Un altro elemento chiave per il binomio prestazioni-economia è il cambio CVT a rapporto variabile che adegua automaticamente il regime del motore alle condizioni di marcia; questo sistema di trasmissione integra anche una funzione E-gear (Eco Drive) a gestione elettronica per ottimizzare il rendimento e ridurre ulteriormente i consumi.

Tanti accorgimenti "Eco-Friendly"

Kia Forte LPI Hybrid conserva la linea sportiva e dinamica della normale berlina, espressione del nuovo linguaggio evolutivo delle Kia, ma aggiunge alcuni elementi aerodinamici che migliorano la penetrazione nell'aria e riducono le resistenze all'avanzamento.

La presenza di scudi anteriore e posteriore più aerodinamici, dei cerchi in lega e dello spoiler posteriore elegantemente integrato nella carrozzeria, si aggiunge alla completa carenatura del sottoscocca con il risultato di ridurre il coefficiente aerodinamico (Cx) dallo 0,29 delle normali versioni allo 0,26 della Forte LPI Hybrid.
Il cruscotto digitale con strumenti SuperVision comprende uno specifico indicatore che segnala le migliori condizioni di guida, il rispetto di questo Eco Driving Point assicura un risparmio ancora maggiore e una marcia ancora più rispettosa dell'ambiente.

Il Direttore Marketing responsabile dell'esportazione di Kia Motors Corporation Soon-Nam Lee ha dichiarato: "Questa vettura offre prestazioni di alto livello e una tecnologia straordinariamente efficiente, ai fini delle emissioni e della economia di marcia. In un'epoca nella quale la richiesta di veicoli ecocompatibili è in rapidissima crescita siamo convinti che la Forte LPI Hybrid costituisca un'importante estensione della gamma Kia".

Dal punto di vista del mercato italiano l'A.D. Giuseppe Bitti ha osservato: "Non sono ancora state prese decisioni riguardo alla esportazione di questa vettura, anche perché in Europa il segmento C è presidiato dalla cee’d prodotta a Zilina e molto dipenderà dalla capacità produttiva. Per quanto ci riguarda possiamo però dire che un modello del genere rappresenta un importante passo avanti per il prestigio e l'immagine del marchio e soprattutto conferma una particolare competenza e padronanza della tecnologia ibrida e dell'alimentazione a GPL. Non è un caso che nel nostro Paese le Kia equipaggiate con impianto a GPL omologato in Fase2 ottengano un notevole successo per le loro caratteristiche di affidabilità, rispetto dell'ambiente ed economicità, infatti rappresentano circa il 65% delle vendite di Kia”.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Forte LPI Hybrid
1.6-LPI
Lunghezza x larghezza. x altezza (mm) 4,550 x 1,775 x 1,460
Passo (mm) 2,650
Motore Cilindrata (cc) 1,591
Potenza max. (CV) 114
Coppia max. (kgm) 15.1
Trasmissione CVT
Batterie  Tipo Polimeri-ioni di litio
Capacita/voltaggio 5.3 Ah / 180 v
Motore elettrico Potenza max. (CV) 20
Coppia max. (kgm) 10.7
Peso (kg) 1,297
Consumo medio (km/l) 17.8
Emissioni di CO2 (g/km) 99
Capacità serbatoio GPL (litri) 53

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©