Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

KIA SOUL: L'ANIMA CROSSOVER


KIA SOUL: L'ANIMA CROSSOVER
25/09/2008, 10:09

Per celebrare la presentazione ufficiale del nuovo crossover urbano Soul, il 2 ottobre al Salone di Parigi, Kia Motors esporrà nei 18 giorni della manifestazione sette esemplari di questo originalissimo modello riuniti in una speciale sezione riservata al "Mondo Soul".

 
La tanto attesa Kia Soul costituisce un progresso rivoluzionario della gamma di prodotti. Soul non è solo la spettacolare espressione della volontà Kia di affermarsi ai vertici dell'automobilismo mondiale, ma anche l'occasione di conquistare nuove fasce di mercato in Europa, negli USA ed in tutto il mondo. Questo significa calamitare l’attenzione di un gran numero di clienti "di conquista" sul marchio Kia, specialmente fra i giovani e - più in generale - fra i "giovani dentro".
“Soul propone ai clienti una scelta così vasta in fatto di estetica, di equipaggiamenti e di optional, da ridefinire il concetto di «libertà» nell'automobile" ha sottolineato Hyoung-Keun Lee, Senior Executive Vice President e COO della Divisione Affari Internazionali di Kia Motors Corporation. " Si tratta di un concetto di automobile urbana totalmente originale, pieno di idee innovative; un'auto che sfida i clienti a liberare la fantasia per costruire un rapporto molto emozionale fra uomo e macchina, invitando tutti a riconsiderare l'immagine di Kia".
 
Un design assolutamente innovativo
 
Il responsabile del design di Kia Motors Corporation, Peter Schreyer, che ha seguito lo sviluppo di Kia Soul dalla proposta di stile del 2006 al modello definitivo del 2008, spiega: “La nuova Soul sarà un modello fondamentale nel percorso di innovazione che Kia ha intrapreso per affermarsi come marchio impegnato a realizzare veicoli personali e con un grande appeal nel confronti del pubblico. Concepita negli USA, sviluppata in Corea e messa a punto in Europa, l’urban-crossover Soul è, adesso concretamente, una vettura di serie dalla grande personalità. Sono convinto che genererà una notevole attrattiva nei confronti del pubblico e quindi un grande successo commerciale”.
 
 
 
 
 
 
Uno spazio di libertà, immerso in un sensazionale ambiente musicale
 
Tanto i vertici che la rete commerciale di Kia Motors sono convinti che sin dal primo approccio, chi si rivolgerà alla nuova Soul sarà colpito dalla linea, dai colori, dalla qualità costruttiva, dai materiali e dalla accuratezza nelle finiture. L'abitacolo di Soul promana una speciale sensazione di spazio, coniugata con uno straordinario livello di comfort.
 
Le Soul commercializzate in Europa proporranno un impianto audio con autoradio RDS, antenna al tetto, lettore Cd ed Mp3 e sei altoparlanti con tecnologia PowerBass, per una potenza complessiva di 112 watt ed un impianto ancora più sofisticato, della potenza di 315 watt, con amplificatore indipendente, main-speaker centrale in plancia, sub-woofer nel bagagliaio e gestione delle fonti luminose “Sound Sensitive Mood Lighting”.
 
Due motori di 1,6 litri e 126 Cv, diesel o benzina
 
Soul verrà commercializzata in Europa con una gamma di propulsori diesel e benzina da 126 Cv, ambedue di 1.600 cc ed appartenenti alla stessa famiglia dei propulsori sviluppata dai tecnici Kia per la cee'd . La motorizzazione diesel è equipaggiata di serie di filtro antiparticolato (DPF). In alcuni mercati verrà offerta anche una versione diesel con potenza limitata a 115 Cv, mentre negli USA e in altri mercati extraeuropei verrà adottato un motore aggiuntivo a benzina con di due litri e 142 Cv.
 
La versione europea di Soul accelera da 0 a 100 km/h in un tempo compreso fra 10,4 e 11,3 secondi – in funzione delle versioni - mentre il consumo medio varia fra 5,1 e 6,6 litri per 100 km, con emissioni di CO2 rispettivamente di 137 e 159 g/km.
 
Sei airbag e controllo di stabilità (ESP) per la massima sicurezza
 
Per soddisfare al meglio le crescenti esigenze del pubblico nei confronti delle nuove vetture, Soul vanta livelli di sicurezza attiva e passiva ai più alti livelli. Sui principali mercati dell'Europa occidentale ed in Nord America, la dotazione di serie comprenderà sei airbag, freni a disco sulle quattro ruote ed il controllo elettronico della stabilità. Negli altri Paesi l'ESP viene adottato a richiesta.
 
Un modello globale prodotto in Corea
 
Kia Motors Corporation ha programmato un volume produttivo annuale di 136mila Soul, tutte costruite nello stabilimento coreano di Gwangju, completamente ristrutturato per adattarlo alla nuova produzione.
I volumi di vendita previsti sono di 36.000 vetture in Corea, 50.000 in Nord America, 30.000 in Europa e 20.000 nel resto del mondo. Durante il 2009 verrà inoltre avviata la produzione di una specifica versione riservata al mercato cinese, che verrà assemblata in loco al ritmo di 40mila vetture l'anno.


 

Quattro novità ecologiche nella ‘Green Zone’
 
Nella "zona verde" Kia del “Mondial”, dedicata a tutte le iniziative per ridurre consumi ed emissioni, saranno esposti quattro modelli a basso impatto ambientale: cee’d ISG, Soul ibrida, cee’d ibrida e Sportage fuel cell.
 
La prima delle tecnologie "amiche dell'ambiente" ad approdare alla produzione di serie Kia è il nuovi sistema ISG (Idle Stop&Go), che a Parigi esordirà in pubblico per essere quindi disponibile sul mercato, offerto sui modelli a benzina della famiglia cee'd, nei primi mesi del 2009. L'innovativo dispositivo “ISG system” si attiva a veicolo femo nel micidiale “stop-and-go” del traffico urbano, spegnendo e riavviando automaticamente il motore, per realizzare un taglio a consumi ed emissioni valutabile fino al 15%.
 
Propulsione "ibrida" per Soul e cee’d
 
Un'altra importante innovazione, presentata in prima mondiale al Salone di Parigi è il sistema di propulsione ibrida applicato ai prototipi cee’d Hybrid e Soul Hybrid. Quest'ultima è esposta con un originale cofano trasparente, analogamente a quanto realizzato su parte del pianale per consentire ai visitatori di osservare la meccanica del propulsore ibrido e la collocazione delle batterie.
 
Sulla Soul Hybrid il motore 1.600 a benzina è accoppiato a un motore elettrico da 15 kW e 105 Nm di coppia, che adotta una trasmissione automatica a rapporto continuamente variabile (CVT) progettata da Kia. Questa soluzione utilizza l’ISG per spegnere il motore quando non necessario e sfrutta l'energia cinetica prodotta nelle decelerazioni e nelle frenate per ricaricare le batterie. I dati di progetto indicano per questo prototipo un consumo medio di 4,9 l per 100 km ed una emissione di CO2 di 117 g/km – corrispondente ad una riduzione del 26,4% nei confronti del corrispondente modello “normale”.
 
La cee’d Hybrid è stata realizzata dal centro Kia di Ricerca&Sviluppo per effettuare una serie di test pratici in Europa, in condizioni di normale traffico. Come la Soul Hybrid, anche la cee’d utilizza un gruppo propulsore basato sul 1.600 a benzina ed un motore elettrico da 15 kW con cui i tecnici prevedono di raggiungere l'obiettivo dei 4,8 litri per 100 km con un livello di una emissioni dell’ordine di 114 grammi di CO2 al km.
 
Arriva in Europa il prototipo Kia a fuel cell
 
Kia Motors Corporation ha da tempo in corso un programma di ricerca e sperimentazione sulla propulsione elettrica alimentata ad idrogeno e celle a combustibile. Per questo ha sviluppato il realizzato uno speciale Sportage identificato dalla sigla FCEV (Fuel Cell Electric Vehicle), da destinare alle prove su strada. Questo prototipo funzionante , in costante evoluzione, viene esposto in Europa per la prima volta.
Frutto di un continuo lavoro di sviluppo, questa realizzazione compendia tutte le ultime innovazioni, compresa una nuova generazione di fuel cell, in grado di produrre una potenza elettrica di 100 kW, con un nuovo pacchetto di batterie ad ioni di litio e polimeri da 152 volt. In questa configurazione Sportage FCEV ha già ottenuto prestazioni ancora superiori: maggiori velocità ed accelerazione, autonomia superiore ai 300 km e migliori caratteristiche di funzionamento alle basse temperature.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©