Salute e benessere / Salute

Commenta Stampa

A Napoli mercatini con calze, leccornie e carbone

La Befana è alle porte: commercio dolciario in fermento


.

La Befana è alle porte: commercio dolciario in fermento
02/01/2010, 14:01

NAPOLI - Arriva l’Epifania, che tutte le feste porta via. Dal punto di vista numerico, l’Epifania, però, non porterà via proprio niente, i conti tornano. Due centimetri in più al girovita, due in meno al portafogli. A Napoli, infatti, dopo le recenti abbuffate natalizie, si pensa già alla prossima ricorrenza incorniciata, come da tradizione, da generosi banchetti. Aprono, dunque, i mercatini per la Befana. Già da alcuni giorni commercianti e ambulanti in città, in particolar modo al centro storico, espongono le classiche calze da riempire con dolciumi o carbone, per chi non fosse stato buono.
Sui banconi un’ampia scelta: cioccolato, torroni, caramelle, liquirizie, barrette, patatine e snack di tutti i tipi. Delizie per i bimbi, e per i dentisti: le carie, quelle sì, costano caro.
Un allarme ed un richiamo al buon senso giunge però dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania: bisogna prevenire l’obesità infantile, che in Italia colpisce un bambino su quattro. Serve attenzione anche da parte dei genitori, dunque: specialmente durante queste feste.

Commenta Stampa
di Davide Schiavon
Riproduzione riservata ©