Cyber, scienza e gossip / Gossip

Commenta Stampa

A scatenare la sua ira la foto che mostra il viso di Giulia

La Bruni furiosa scrive ai media: "Rispettate la privacy dei miei figli"

La premier dame scrive ai mezzi di informazione

La Bruni furiosa scrive ai media: 'Rispettate la privacy dei miei figli'
15/03/2012, 17:03

“Chiedo ancora una volta ai media di rispettare la vita privata dei miei figli”. Carla Bruni Sarkozy non ci sta agli scatti pubblicati che la ritraggono mentre esce da uno studio pediatrico con in braccio la piccola Giulia, sua secondogenita, che compirà 5 mesi tra poco. La First lady di Francia ha sempre detto di non voler esporre troppo i suoi figli ai media perché lo considera pericoloso. In particolare, fin dalla nascita di Giulia, Carla Bruni si è sempre rifiutata di diffondere le foto della piccola di casa Sarkozy alla stampa. E così, dopo la recente pubblicazione che mostra il viso della neonata, la Bruni ha scritto un messaggio ai mezzi di informazione sul suo sito nel quale lamenta il fatto che “alcuni media hanno ritenuto opportuno pubblicare fotografie scattate a mia insaputa dai paparazzi. Una cosa abituale. Ma nel caso presente, alcuni scatti lasciano intravedere il viso di mia figlia”. “Tengo a precisare - aggiunge - che questo è stato realizzato senza alcuna forma di consenso da parte mia. Deploro ogni utilizzo così come ogni pubblicazione di informazioni che riguardi la loro privacy”. “In nome della libertà di stampa, ho sempre accettato senza protestare la pubblicazione di scatti rubati o di informazioni anche errate riguardanti la mia vita privata ma non posso accettare e non accetterò mai che il diritto dei miei figli a vivere liberi e nell'anonimato venga violato, quale che sia la posta in gioco, periodo elettorale o meno”. “Chiedo dunque ancora una volta ai media - conclude - di rispettare la vita privata dei miei figli in considerazione del fatto che non possono vivere reclusi”.

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©