Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Il piano prevede anche l'utilizzo di un robot

La Cina ha mandato un satellite sulla Luna


Il rover robotizzato 'Coniglio di Giada'
Il rover robotizzato "Coniglio di Giada"
14/12/2013, 17:11

PECHINO (CINA) - Alle 14.11 ora italiana anche la Cina è entrato nel ristretto novero (insieme ad Usa e Russia) dei Paesi che hanno mandato una sonda ad atterrare sulla Luna. Si tratta della sonda Cheng'e - il nome di una dea cinese - atterrata senza problemi nel Sinur Iridium, un enorme cratere che si trova nell'emisfero settentrionale del nostro cratere. Le ultime fasi dell'allunaggio sono state trasmesse in diretta dalla Tv cinese, e hanno mostrato il satellite in avvicinamento alla superficie della Luna, con i retrorazzi accesi. A 4 metri di altezza, questi si sono spenti e il satellite è atterrato morbidamente (bisogna ricordare che sulla luna la gravità e quindi il peso sono un sesto che sulla Terra). 
Adesso, verso le 22, secondo il programma, dalla Cheng'e dovrebbe uscire Yutu (in italiano "coniglio di giada") un rover robotizzato del peso di 180 Kg., incaricato di perlustrare ed analizzare la zona circostante l'atterraggio della navicella. I sofisticati congegni a bordo permetteranno le analisi e trasmetteranno i risultati a terra. 
Dove, nel frattempo, continuano i preparativi per il prossimo passo: l'allunaggio nel 2017 di una sonda dotata di un modulo capace di riportare sulla Terra i campioni di terreno raccolti sul nostro satellite. E poi, nel 2025, la prima missione con equipaggio umano.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©