Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Una cosa più comune di quanto si pensi

La leonessa che accarezza e porta in salvo la sua preda


La leonessa che accarezza e porta in salvo la sua preda
08/02/2013, 21:13

KENYA - Un episodio incredibile è quello immortalato da Adri De Visser, fotografo 50enne, in Kenya. Ha fotografato l'assalto di un gruppo di leonesse contro un branco di impala, con ovviamente alcuni degli erbivori che non sono riusciti a scappare. Mentre le leonesse si dispongono a mangiare (quando la preda è piccola, mangiano le più forti e poi, via via, le altre, se rimane qualcosa), una leonessa scopre un cucciolo nascosto nell'erba. Normalmente ci si aspetterebbe un attacco. Ma in realtà la leonessa ha fatto altro: l'ha accarezzata, presa per la collottola e portata lontano. Quasi come se fosse un proprio cucciolo. 
Un comportamento che è meno anomalo di quanto si pensi, tra i felini. Ricordo un altro documentario in cui si vede un ghepardo femmina che insegue la sua preda, colpendola più volte con la zampa per farla cadere. Alla fine, l'animale, stanco e terrorizzato, incapace di scappare, abbassa la testa e si muove come per cercare le mammelle del ghepado che intanto si è fermato, senza più attaccare la sua preda. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©