Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La moto fa visita al mondo universitario


La moto fa visita al mondo universitario
18/12/2009, 14:12

La facoltà di Scienze Politiche della Università Federico II ha ospitato all’interno dei propri locali di Via Rodinò 22 a Napoli, per la prima volta delle moto. In occasione del corso di perfezionamento post laurea “Organizzazione e gestione delle attività sportive e del tempo libero”, grazie alla collaborazione con il Moto Club Toropazzo, due Yamaha R6 sono state esposte per mostrare agli studenti lo “strumento” di divertimento sportivo dei motociclisti. Centinaia di curiosi hanno ammirato le moto in versione racing messe a disposizione dal club di Sant’Agata dei Goti. Ospiti d’eccezione della mostra sono stati Raffaele De Rosa, pilota della Moto 2, e Giandomenico Sposito, rider impegnato nel Ferrari Challenge: “E’ stata – spiega Armando De Rosa, presidente del moto club organizzatore – una bella esperienza, che ha permesso l’interazione della moto con il mondo della cultura. E’ stato sfatato il tabù che vuole il motociclista una persona rozza, ed insensibile alle problematiche della società che lo circonda. Nostro intento è stato spiegare ai ragazzi presenti, che le due ruote sono fonti di grandi passioni, che si manifesta sia nello sport, sia nel tempo libero. Ovunque si guidi, dall’asfalto di un tracciato, a quello delle comuni strade, la moto regala perenni scariche di adrenalina. L’incontro è nato su iniziativa del dottor Antonio Olivieri, e mi hanno colpito gli occhi colmi di curiosità ed ammirazione degli studenti, che hanno contemplato le moto. Le numerose domande ricevute, evidenziano che la motocicletta desta interesse anche in chi ancora non ha scoperto d’essere un centauro. Il successo riscontrato, ha posto le basi per ripetere l’appuntamento nelle sedi di altre facoltà”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©