Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

La scoperta è stata fatta analizzando un meteorite

La NASA annuncia l'esistenza in passato dell'acqua su Marte


La pietra NWA7304 contiene acqua spaziale
La pietra NWA7304 contiene acqua spaziale
05/01/2013, 13:02

Siamo alle solite: tantissimi viaggi nel Pianeta rosso e non abbiamo trovato quello che Marte ci ha spedito dallo spazio.

Nel 2011, infatti, cadde un meteorite marziano sul deserto del Sahara vecchio di 2 miliardi di anni e dopo un anno dalla sua scoperta, gli scienziati della NASA sono arrivati alla conclusione che è pieno di acqua. La pietra cosmica pesa320 grammie pare si sia formata nel periodo di piena attività geologica del pianeta rosso definito Amazzone. La pietra preziosa contiene acqua 10 volte in più rispetto alle altre pietre marziane di origine sconosciuta rinvenute sul suolo terrestre fino ad oggi.

 

Le pietre Marziane sono classificate in 3 tipi dopo che sulla terra sono stati rinvenuti frammenti di altrettanti meteoriti così nominati: Shergotty, Nakhla, and Chassigny, le quali hanno prodotto 110 frammenti oggetto di studio degli scieniati dell’agenzia privata spaziale statunitense. Nonostante NWA7034, nome dell’attuale meteorite, presenta diverse similarità alle pietre di tipo SNC, inclusa la presenza di carbonio organico micromolecolare, questo nuovo meteorite ha caratteristiche uniche dovute al periodo di distacco dal pianeta di origine.

 

Ci sono diverse teorie che vedono il pianeta rosso simile alla Terra in tempi molto remoti risalenti a quando l’atmosfera marziana non era rarefatta e l’acqua la si poteva trovare allo stato liquido.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©