Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

Ecco come studiare il nostro passato

La NASA scopre pioggia di comete nell'universo


La NASA scopre pioggia di comete nell'universo
24/10/2011, 13:10

L’acqua ha regalato la vita al nostro pianeta, ma ci sono tantissime teorie sulla sua provenienza. Una tra queste è quella della pioggia di comete che anni fa, miliardi per l’esattezza, hanno bombardato il nostro pianeta roccioso riempiendolo del liquido vitale che è alla base di tutta la nostra esistenza. Ora il telescopio spaziale Spitzer ha rilevato un’intensa attività atmosferica in un sistema solare giovane un miliardo di anni. L’ubicazione precisa nell’universo è quella del sistema solare che fa riferimento ad una stella chiamata Eta Corvi. Gli astronomi hanno notato una forte analogia tra l’intensa attività meteorica di comete simile a quanto accaduto miliardi di anni fa sul nostro pianeta. Ed è proprio ora che la pioggia di comete si sta concretizzando intorno a questo nuovo sistema solare che fra qualche milioni o miliardi di anni ospiterà un pianeta simile al nostro. Il sistema ETA Corvi dovrebbe essere studiato in dettaglio per imparare al meglio la grandine di comete ed altri oggetti rocciosi che hanno fornito la vita al nostro pianeta.

Commenta Stampa
di Livio Varriale
Riproduzione riservata ©