Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La nuova BMW Serie 1 tre porte: individualista sportiva dalle misure compatte


La nuova BMW Serie 1 tre porte: individualista sportiva dalle misure compatte
09/07/2012, 17:07

Grazie al proprio design sportivo/elegante, alla nuova variante di carrozzeria tre porte e alle motorizzazioni supplementari, la BMW Serie 1 affila nuovamente il proprio profilo inconfondibile e si posiziona come parametro di riferimento del piacere di guida nel segmento delle autombili compatte premium. Dei potenti motori a benzina e diesel equipaggiati con la tecnologiaBMW TwinPower Turbo, una modernissima tecnica di assetto combinata con la trazione posteriore – un’offerta esclusiva in questa classe automobilistica - garantiscono delle prestazioni sportive uniche che si esprimono nell'andamento dinamico e slanciato delle linee della nuova BMW Serie 1 tre porte. L’indole altamente sportiva della BMW Serie 1 trova la sua espressione più intensa nella prima automobile BMW M Performance del segmento compatto: la BMW M135i che deve la propria posizione al vertice del segmento di appartenenza a un motore a benzina sei cilindri in linea equipaggiato con la tecnologia M Performance TwinPower Turbo da 235 kW/320 CV, alla tipica precisione delle  vetture M, alla tecnica di assetto adattata all'elevata potenza ed ai componenti della scocca aerodinamicamente ottimizzati, nonchè all'allestimento esclusivo degli interni.

Come nuova variante d'ingresso debutta il modello a quattro cilindri BMW 114i dalla potenza di 75 kW/102 CV. Due ulteriori modelli con motore a benzina e quattro varianti diesel, tra le quali la BMW 116d EfficientDynamics Edition da 85 kW/116 CV e un valore di CO2 di 99 grammi per chilometro, completano l’esordio della nuova BMW Serie 1 tre porte. La BMW M135i e la BMW 114i verranno offerte contemporaneamente anche nella versione a cinque porte. Per tutti i modelli con eccezione della BMW 114i e della BMW 116d EfficientDynamics Edition, a richiesta sarà disponibile un cambio automatico a otto rapporti, un equipaggiamento esclusivo nel segmento delle automobili compatte. Sia in combinazione con il cambio manuale che con il cambio automatico è ordinabile la funzione start/stop automatico. Inoltre, il
pacchetto tecnologico BMW EfficientDynamics include il modo ECO PRO, attivabile attraverso il tasto di selezione della modalità di guida, montato di serie. In un secondo tempo, la BMW Serie 1 sarà ordinabile anche con la trazione integrale intelligente xDrive che debutterà nella BMW 120d xDrive e nella BMW M135i xDrive.

Il look inconfondibile nel segmento delle vetture compatte che distingue la nuova BMW Serie 1 tre porte anche rispetto alla variante di modello a cinque porte viene caratterizzato soprattutto dall’andamento delle linee dinamico e slanciato. Le ampie porte con cristalli senza cornice, la grafica dei cristalli laterali che avvolge il montante B senza soluzione di continuità, nonché l'andamento particolarmente basso della linea del tetto creano un'immagine sportiva e, al contempo, elegante. In alternativa all’equipaggiamento di base, anche per la nuova BMW Serie 1 tre porte sono disponibili la BMW Sport Line e la BMW Urban Line. In più, al momento di lancio della nuova BMW Serie 1 tre porte sarà ordinabile anche un pacchetto M Sport sviluppato appositamente.

Analogamente alla variante a cinque porte, anche la nuova BMW Serie 1 tre
orte offre non solo un’agilità ulteriormente incrementata rispetto al modello precedente, ma anche un maggiore comfort di guida. E questo non è tutto: anche l’abitabilità degli interni è cresciuta. La nuova BMW Serie 1 tre porte è ordinabile, a seconda delle preferenze personali, con divanetto posteriore a due o tre posti. L’ambiente di lusso dell’abitacolo, il ricco equipaggiamento di serie che include anche un impianto di climatizzazione e la varietà unica di sistemi di assistenza del guidatore e di servizi di mobilità di BMW ConnectedDrive, offerti come optional, sottolineano lo status premium e il carattere progressista della nuova BMW Serie 1 tre porte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©