Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La nuova Husqvarna TE449 RR by Speedbrain alla Dakar 2013


La nuova Husqvarna TE449 RR by Speedbrain alla Dakar 2013
16/11/2012, 17:45

Nel 2010 Speedbrain iniziò a sviluppare una versione della BMW G450X adatta alle esigenze particolari di un rally marathon e ad inizio 2011 BMW celebrò con questa moto il ritorno al Rally Dakar. Già nella primavera del 2011 gli ingegneri Speedbrain cominciarono a sviluppare e a costruire una nuova moto da corsa per i rally: la Husqvarna TE449 RR by Speedbrain.

 

È una modernissima ed innovativa motocicletta da corsa, particolarmente leggera, che offre una buona guidabilità e stabilità sui terreni più diversi, assicurando al pilota la massima fiducia. Husqvarna apporta il proprio know-how nel campo dello sviluppo del motore e della sua configurazione per le lunghe percorrenze, così da migliorarne la resistenza. Speedbrain a sua volta è responsabile con il proprio lavoro di ricerca e sviluppo della costruzione del telaio e dei componenti specifici da rally. La moto é in continua evoluzione e ottimizzazione grazie al contributo diretto dei piloti.

 

Il cuore della motocicletta è il motore della Husqvarna TE449 opportunamente modificato per l’utilizzo nei raid. Husqvarna è responsabile per il suo sviluppo, la costruzione la performance e la diagnostica del motore da 450 cm³ e fornisce i propulsori pronti per l’uso agonistico al Team Speedbrain. Il motore della Husqvarna TE449 è uno dei punti più forti della motocicletta ed è stato nuovamente migliorato per il Rally Dakar 2013.

 

Un tema complesso e, al contempo, importante, è anche l’impianto elettrico, perché una moto da rally è equipaggiata con numerosi componenti di navigazione e di sicurezza. La Husqvarna TE449 by Speedbrain è dotata di un impianto elettrico sviluppato appositamente per questa motocicletta, ed è soggetta a continui interventi di modifica e perfezionamento. Inoltre, dopo la Dakar 2012 Speedbrain ha rivisitato l’intera ciclistica, sviluppandola parzialmente ex novo. La motocicletta che parteciperà al Rally Dakar 2013 rappresenta un perfezionamento della moto utilizzata in occasione della Dakar 2012.

 

Una delle caratteristiche della versione rally è un pacchetto di ciclistica e telaio estremamente compatto. Questo permette d’integrare in modo perfetto il erbatoio centrale e quello posteriore, che è diviso in due, garantendo al pilota la massima libertà di movimento e assicurando contemporaneamente ergonomia tipo enduro ed equilibrio perfetto. L’estrema leggerezza della moto assicurata dalla carena in carbonio e Kevlar, aerodinamicamente ottimizzata, ad una speciale parte posteriore. La protezione per il motore, in arbonio/Kevlar, con serbatoio d’acqua integrato da tre litri, assicura un’ampia rotezione del motore e del collettore di scarico.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©