Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La nuova Lexus GS 450h, le emissioni di CO2 più basse della categoria


La nuova Lexus GS 450h, le emissioni di CO2 più basse della categoria
15/12/2011, 15:12

Le verifiche per l’omologazione finale hanno confermato il primato della nuova GS 450h nella sua categoria in termini di emissioni di CO2, con lo straordinario risultato di 137 g/km, migliore di qualsiasi veicolo diesel o ibrido prodotto dalla concorrenza.

Sistema Lexus Hybrid Drive di seconda generazione

La nuova GS 450h è equipaggiata con sistema Lexus Hybrid Drive di seconda generazione, la cui trazione posteriore è garantita dal funzionamento congiunto di un motore termico 3.5 V6 e di un compatto motore elettrico con raffreddamento ad acqua. Per ottenere il massimo dell’efficienza, il motore termico utilizza il ciclo Atkinson unito alla nuova iniezione benzina Lexus D-4S.

Nonostante la potenza totale di 343 cavalli, questo nuovo sistema detiene prestazioni ambientali eccezionali. Se paragonate a quelli del modello precedente, i consumi sono stati ridotti di oltre il 23%, raggiungendo soli 5,9 litri per 100 km, con emissioni di CO2 scese fino a 137 g/km e un’ulteriore riduzione dei livelli di NOx e particolato (PM).

Tra tutti i veicoli alimentati con sistemi paragonabili a questo, la combinazione tra potenza e basse emissioni ha consentito alla nuova GS 450h di raggiungere il primo posto in termini di efficienza, con un rapporto di 2,50 CV per grammo di CO2.
Grazie ai suoi 343 cavalli, la GS 450h dispone di una velocità e di un’accelerazione forse anche migliori rispetto a quello che ci si attenderebbe da un motore V8, con un’efficienza dei consumi paragonabile però a quella di un 4 cilindri. La nuova GS 450h detiene un’accelerazione 0-100 km/h in 5,9 secondi, con una velocità massima di 250 km/h limitata elettronicamente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©