Cyber, scienza e gossip / Sesso

Commenta Stampa

L.A. obbliga i porno-attori ad usare il preservtivo sul set

Iniziativa partita da una raccolta firme

L.A. obbliga i porno-attori ad usare il preservtivo sul set
11/01/2012, 14:01

Los Angeles (USA) - Strana ma giusta la decisione del municipio di L.A. di approvare con 11 voti a favore ed uno solo contrario di obbligare gli attori porno ad usare il preservativo sul set. Los Angeles diventa così la prima città americana a legiferare sulla questione, accogliendo la richiesta degli attivisti contro l'Aids. Strana decisione in quanto è la prima volta che una città prendi una decisione del genere in quanto giusta, e vengono cosi dei dubbi più che leciti: perchè non lo hanno fatto prima? e perchè anche le altre città non seguono le orme di L.A.? L'associazione Aids Healthcare Foundation (Ahf) aveva infatti annunciato alla fine dello scorso anno di aver raccolto oltre 70.000 firme, oltre le 41.000 necessarie, per chiedere di tenere un referendum, il prossimo giugno, sulla proposta di rendere obbligatorio l'uso del preservativo nell'industria pornografica. Una consultazione popolare che sarebbe costata più di 4 milioni di dollari. Michael Weinstein, presidente dell'Ahf, ha salutato il voto delle autorità comunali come un grande passo avanti per regolamentare "una macchina di promozione del sesso non protetto".


 


L'industria pornografica, concentrata nella Valle di San Fernando, a nord di Hollywood, viene regolarmente accusata di non imporre il preservativo agli attori. Nel 2004, nel 2010 e anche lo scorso anno, le riprese dei film sono state sospese per diverse settimane dopo che gli attori avevano scoperto di essere sieropositivi.


Meglio prevenire ce curare.

Commenta Stampa
di Mr MAS
Riproduzione riservata ©