Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La Rapid. Il nuovo corso della SKODA


La Rapid. Il nuovo corso della SKODA
20/06/2012, 12:06

La ŠKODA porta avanti con coerenza la propria offensiva di prodotto. A pochi mesi dal debutto della Citigo, la Casa automobilistica ceca presenta la nuova berlina compatta Rapid. L’inedito modello ha un’importanza centrale per la strategia di crescita del Marchio e debutterà nei mercati europei in fasi successive a partire dall’autunno 2012. La ŠKODA Rapid convince per la spaziosità, il design, l’ottimo rapporto qualità-prezzo, le dotazioni di sicurezza complete e i motori efficienti. “Con quest’auto definiamo nuovi standard di riferimento nel segmento delle berline compatte: la Rapid è spaziosa, elegante, estremamente pratica per l’intera famiglia e apprezzata per le soluzioni intelligenti, la tecnologia moderna e l’elevata economicità. In breve: è una vettura che consente una mobilità confortevole e rispettosa dell’ambiente a un prezzo accessibile. L’auto giusta al momento giusto” afferma Winfried Vahland, Presidente della ŠKODA. ll’interno della gamma ŠKODA, la Rapid si inserisce tra la Fabia e la Octavia, andando a posizionarsi nell’ampio segmento delle vetture compatte. Nel segmento C, infatti, rientra attualmente il 36% delle automobili vendute su scala mondiale e, all’interno di questa classe, circa il 42% è costituito da berline. Secondo gli esperti, la quantità di vetture di questo tipo vendute entro il 2020 salirà fino a circa il 50%. Il primo modello con il nuovo design ŠKODA La Rapid è la prima ŠKODA che esprime il nuovo linguaggio stilistico del Marchio in tutta la sua completezza. “Questa vettura comunica un messaggio chiaro sin dal primo sguardo: precisione, freschezza e personalità” afferma Eckhard Scholz, Membro del Consiglio di Amministrazione della ŠKODA con responsabilità per lo Sviluppo Tecnico. Proporzioni perfette, superfici essenziali e pulite, linee ben definite generano un impatto complessivo che attrae fin dal primo istante. Il frontale mette in evidenza la reinterpretazione dei tipici principi stilistici ŠKODA. Il nuovo logo conferisce un carattere più incisivo alla sagoma del cofano motore, armoniosamente arrotondata. La calandra del radiatore, caratterizzata dai listelli verticali, è arricchita dalla presenza di una cornice cromata. Per stile e posizionamento, i gruppi ottici e i fendinebbia della ŠKODA Rapid ricordano la forma di un quadrifoglio. L’andamento delle fiancate suggerisce dinamismo grazie al passo lungo e al profilo in stile coupé, in armonia con le linee caratteristiche precise e pulite che generano un gioco di contrasti netti tra luci e ombre. Il posteriore è caratterizzato dal grande portellone che consente di caricare anche gli oggetti più ingombranti in modo semplice e immediato e costituisce al contempo un elemento di design. A rendere inconfondibile il posteriore della ŠKODA Rapid contribuiscono anche i gruppi ottici con illuminazione dalla tipica forma a C e il nuovo logo. L’ultima nata in casa ŠKODA sorprende per la spaziosità dell’abitacolo, nonostante le dimensioni contenute della vettura (lunga 4,48 metri e larga 1,7 metri). L’intelligente berlina compatta ceca offre spazio in abbondanza per cinque passeggeri e per i bagagli e conferma la propria appartenenza alla famiglia ŠKODA con la presenza a bordo di soluzioni “Simply Clever”, un ottimo rapporto qualità-prezzo e una dotazione di sicurezza completa. Un’auto pensata in particolare per le famiglie in cerca di una vettura spaziosa a un prezzo accessibile, con tutte le qualità tipiche della ŠKODA. La gamma delle motorizzazioni è composta da cinque propulsori benzina e due Diesel. La Rapid sarà presentata al pubblico in occasione del prossimo Salone di Parigi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©