Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La rete di vendita italiana presenta la nuova Fiat Panda EasyPower


La rete di vendita italiana presenta la nuova Fiat Panda EasyPower
16/05/2012, 14:05

Sabato 19 e domenica 20, presso la rete di vendita Fiat italiana, si svolgerà un "porte aperte" che consentirà di conoscere da vicino la nuova Panda EasyPower, la versione a doppia alimentazione (GPL/benzina) che amplia la gamma di un modello da sempre attento alle reali esigenze dei clienti.

Disponibile negli allestimenti Pop, Easy e Lounge - i prezzi di listino sono rispettivamente di 12.200 euro, 12.950 euro e 14.200 euro - la nuova Fiat Panda EasyPower diventa così una soluzione intelligente soprattutto in un periodo in cui il prezzo di benzina e gasolio aumenta costantemente. Del resto, il GPL è un combustibile "pulito" ed economico, oltre ad essere una fonte di energia largamente disponibile in Italia. Dunque, con la nuova Panda EasyPower si risparmia sia al momento dell'acquisto sia nell'uso quotidiano.

Il "Porte aperte" è annunciato al grande pubblico attraverso una nuova puntata della saga pubblicitaria "Fiat Panda, l'Auto Ufficiale per fare quello che ti pare". Protagonista sempre l'inconfondibile voce di Piero Chiambretti che racconta le caratteristiche vincenti della versione EasyPower.

Equipaggiata con 1.2 da 69 CV Bi-fuel, la nuova Panda EasyPower assicura ridotti livelli di CO2 (107 g/km) e consumi contenuti (6,6 litri/100 km nel ciclo combinato), entrambi i valori sono registrati con l'alimentazione a GPL. Inoltre, grazie al doppio serbatoio, la vettura vanta un'ottima autonomia complessiva: nel ciclo extraurbano, con un pieno (benzina + GPL) si possono coprire 1.345 Km, ovvero la distanza tra Milano a Reggio Calabria.

Come tutte le vetture Fiat a GPL o metano, la nuova Panda EasyPower è di primo impianto (OEM), quindi prodotta in fabbrica, garantita dal brand stesso e commercializzata attraverso la normale rete di vendita. In questo modo, il cliente può essere certo del rispetto delle normative di sicurezza, della massima qualità e affidabilità, oltre ai minori costi di gestione e all'impiego delle tecnologie più avanzate in questo campo.

A tre mesi dal lancio commerciale della nuova Panda, dunque, la gamma si arricchisce di questa nuova motorizzazione a minimo impatto ambientale che, oltre ad essere la sintesi perfetta tra prima e seconda vettura, punta a giocare un ruolo da protagonista in questa fascia di mercato in continua crescita: basti dire che i modelli alimentati a GPL , solo nel segmento A, rappresentano oggi il 9,7% delle vendite registrate nei primi 4 mesi del 2012 (nello stesso periodo del 2011 la quota era del 4,9 %).

A differenza di alcuni competitor che hanno abbandonato questa fascia di mercato con l'introduzione della ben più severa normativa Euro5 applicata anche ai motori GPL - per esempio, i parametri omologativi di emissione devono essere rispettati per almeno 160.000 chilometri - Fiat Group Automobiles ha continuato a investire in questa tecnologia innovativa sviluppando una centralina motore integrata capace di gestire entrambi i tipi di carburante, benzina e GPL, nel pieno rispetto della normativa Euro5.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©