Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

C'è un nuovo studio sulla reliquia

"La Sacra Sindone ha avvolto un uomo torturato". Risultato contestato


'La Sacra Sindone ha avvolto un uomo torturato'. Risultato contestato
22/09/2017, 18:25

TORINO - Un nuovo studio fatto su alcune fibre della Sacra Sindone, ha rilevato la presenza di una sostanza, la biliverdina. Si tratta di una sostanza prodotta dalla degradazione di una proteina presente nel sangue umano. Questa scoperta, insieme alla scoperta fatta alcuni mesi fa della presenza di creatinina e di ferritina - altre due proteine presenti nei muscoli - avvalora l'ipotesi che il telo sia stato usato per avvolgere il cadavere di qualcuno che era stato torturato. Solo in questo caso, infatti, ci possono essere quelle proteine sul telo. Naturalmente, questo non dà una collocazione storica o temporale che permetta di dire se ha avvolto il corpo di Gesù o un altro corpo. 

Tuttavia, tale risultato è contestato da monsignor Giuseppe Ghiberti e dal professor Bruno Barberis, considerati i massimi esperti dell'argomento, i quali hanno ricordato che quel tessuto su cui è stato fatto allo studio non ha una provenienza ufficiale dalla Sacra Sindone e quindi è tutto da dimostrare che quei risultati abbiano un valore scientifico. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©