Cyber, scienza e gossip / Motori

Commenta Stampa

La SEAT annuncia la partecipazione al WTCC 2009


La SEAT annuncia la partecipazione al WTCC 2009
29/01/2009, 13:01

Si è tenuta a Barcellona la prima cerimonia di premiazione della SEAT Sport. In occasione dell’evento, che ha segnato la chiusura del programma 2008 e l’inizio della nuova stagione, i migliori piloti del Marchio sono stati premiati per i loro successi.
 
Protagonisti della serata sono stati i cinque piloti ufficiali WTCC: Jordi Gené, Yvan Muller, Tiago Monteiro, Rickard Rydell e Gabriele Tarquini. Un riconoscimento speciale è andato anche a Tom Coronel, per aver vinto una gara e conquistato quindi punti preziosi con la sua SEAT Leon WTCC benzina, e a Pierre-Yves Corthals, arrivato quarto nell’Independents’ Trophy.
 
Fra gli altri a ricevere i premi c’erano anche Oscar Nogués, vincitore della prima edizione della Eurocup, e Tom Boardman, Norbert Kiss e Roberto Russo, vincitori rispettivamente delle edizioni spagnola, ungherese e italiana della Supercopa, così come i vincitori o i migliori classificati nei vari campionati nazionali. Inoltre, un riconoscimento speciale è andato agli sponsor che hanno dato il loro supporto ai progetti sportivi della Casa automobilistica.
 
Il Presidente della SEAT, Erich Schmitt, ha chiuso la cerimonia con l’annuncio ufficiale della partecipazione della SEAT Sport al WTCC 2009. Il team che difenderà i due titoli mondiali 2008, avrà la stessa struttura e gli stessi piloti della scorsa stagione e scenderà in pista a Curitiba (Brasile) il prossimo 8 marzo per la prima gara in programma.
 
Erich Schmitt: “Sono molto orgoglioso dei successi raggiunti dalla nostra squadra e sono contento di annunciare che la SEAT continuerà le competizioni nel 2009. Vogliamo difendere i nostri titoli mondiali con lo stesso team dell’anno scorso. Vorrei inoltre ringraziare Jaime Puig e i piloti perché il magnifico lavoro di squadra fatto nella passata stagione è stato la chiave del nostro successo. Sono fiducioso che sarà un fattore decisivo anche quest’anno”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©