Cyber, scienza e gossip / Internet

Commenta Stampa

Il social network è diventato il ritrovo dei teenager

La società degli adolescenti si ritrova su Facebook


La società degli adolescenti si ritrova su Facebook
17/12/2009, 21:12

PISA - In quasi tutte le abitazioni d'Italia (nel 97% dei casi) vi è un computer e poco più della metà degli italiani (il 51%) si collega ad Internet, con il 55% rappresentato da donne. Tali risultati non devono stupire, se si pensa che negli ultimi 10 anni, la presenza dei computer è aumentata di oltre il 40%.
Ovviamente nel corso degli anni c'è stata una rapida evoluzione, che ha portato gli adolescenti ad un uso più inteso di Internet e di tutti i suoi strumenti. Appare chiaro infatti che le chat ed i social network, tra cui il popolare Facebook, primeggiano in classifica.
Questi dati emergono da una ricerca effettuata dalla Società italiana di Pediatria è partita circa 12 anni fa, nel 1997, e ha cercato di indagare sulle abitudini, i modi e le attività svolte dai ragazzi italiani nel loro tempo libero. Il tutto verrà illustrato in un convegno a Pisa dal titolo eloquente “la società degli adolescenti”.
Ma perchè Facebook è meta di giovani e adulti? Il social network offre la possibilità di incontri, conversazioni, scoperte e tentazioni, anche a costo di diffondere i propri dati privati e le propria immagini personali.
La Rete è però affiancata dalla televisione, scelta nel 23% dei casi negli ultimi 2 anni. Davanti al piccolo schermo si trascorrono circa 3 ore al giorno, ma il tempo cresce in modo proporziale con l'utilizzo di Internet: in pratica l'assiduo telespettatore è anche un assiduo internauta. Non sono pochi i giovani, inoltre, che utilizzano per 4-5 ore TV e computer contemporaneamente. Purtroppo risultano in crescita anche i vizi e le cattive abitudini: sigarette, alcool e bullismo.

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©