Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

La Tavola degli elementi di Mendelev compie 150 anni


La Tavola degli elementi di Mendelev compie 150 anni
06/03/2019, 13:53

Era il 6 marzo del 1869 quando il fisico russo Dmintri Mendelev presentava la "Tavola periodica degli elementi". Allora conteneva solo 68 elementi, ma poi la scienza ne ha scoperti 118, di cui 92 naturali e 26 creati artificialmente. Quella tavola, vista con gli occhi delle scoperte scientifiche odierne, non è importante solo perchè ordina ed incasella gli elementi, ma perchè ci permette anche di dare loro caratteristiche precise. 

Nella Tavola periodica, gli elementi sono ordinati secondo il numero atomico, cioè il numero di protoni. E sono raggruppati in verticale in base al numero di elettroni. Questo raggruppamento fa sì che tutti gli elementi di un certo gruppo abbiano caratteristiche simili. 

Da notare anche un'altra cosa. Tutti gli elementi fino al 92 si trovano in natura (il 92 è l'uranio). Oltre questo ci sono gli "elementi transuranici", che sono tutti artificiali, creati in laboratorio oppure nelle centrali nucleari. E quasi tutti sprigionano radioattività e hanno una vita brevissima, che si misura in millisecondi o meno. Questo perchè i nuclei sono così grandi e pesanti da collassare su se stessi e spaccarsi in atomi più piccoli. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©