Cyber, scienza e gossip / Scienza

Commenta Stampa

LA TV IN CAMERETTA FA DORMIRE MENO I BAMBINI


LA TV IN CAMERETTA FA DORMIRE MENO I BAMBINI
03/09/2008, 14:09

I genitori che non permettono ai figli di tenere la tv o il computer in camera da letto da oggi potranno citare, in loro difesa, uno studio israeliano secondo il quale i dispositivi elettronici fanno dormire di meno i più giovani durante gli anni della scuola.
Uno studio realizzato dall'Università di Haifa e del Jezreel Valley College ha rivelato che i bambini delle scuole medie che hanno nella loro cameretta tv o computer vanno a dormire in media mezz'ora più tardi degli altri, a parità di orario di sveglia.
Inoltre - svela l'indagine - guardano ogni giorno un'ora di televisione in più, passano un'ora in più davanti al computer, giocano di più davanti allo schermo e navigano in rete di più rispetto ai loro coetanei.
La ricerca ha preso in esame 444 alunni delle scuole medie con età media di 14 anni, che sono stati interrogati sulle loro abitudini in fatto di sonno, uso del computer e della televisione e nutrizione.
E' emerso che, mentre i partecipanti allo studio vanno a letto in media alle 23.04 e si svegliano alle 6.45 durante la settimana - nei fine settimana si addormentano all'1.45 e dormono fino alle 11.30 - chi ha tv e computer in camera va a letto mezz'ora dopo.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©